Iscriviti

Gianluca Vacchi in compagnia di Pippo, lʼippopotamo

Il re dei social ha un nuovo amico, è l'ippopotamo Pippo. Fa colazione con lui e soprattutto, grazie al pachiderma, attira l'attenzione dei suoi follower.

Gossip
Pubblicato il 19 febbraio 2019, alle ore 17:05

Mi piace
14
0
Gianluca Vacchi in compagnia di Pippo, lʼippopotamo

Gianluca Vacchi sempre ricco di iniziative e di sorprese pur di attirare l’attenzione dei suoi follower, questa volta ha pubblicato un videoclip su Instagram che lo ritrae, al momento della colazione, con il suo nuovo amico: l’ippopotamo Pippo.

Il video ha raggiunto quasi 5 milioni di visualizzazioni in una decina di giorni, molti dei suoi follower, 11.7 mln, hanno cliccato sul cuoricino per il “mi piace“, altri hanno voluto lasciare un commento, un’impressione o una domanda.

A merenda con Pippo, l’ippopotamo

Pippo, l’ippopotamo che passeggia in giardino, sembra essere l’ultima mossa del re dei social, Gianluca Vacchi. Ancora in vestaglia da camera, con il pigiama bianco a grossi pois neri, Vacchi si mette a parlare confidenzialmente con l’amico. Li separa solo il vetro della porta, ma le immagini sono chiare. Dal dialogo iniziale, breve, tutto in Inglese e un gioco di sguardi, Vacchi capisce che l’ippopotamo Pippo ha fame. Quindi esce con un portafrutta carico di mele rosse.

Il re dei social s’avvicina all’ippopotamo e lo chiama per nome: “Pippo“, e questo ogni volta che sente pronunciare il suo nome, apre la bocca, quindi Vacchi lascia cadere una mela, poi appena Pippo chiude la bocca gli fa una carezza. Il rito si ripete più volte accompagnato dalle parole: “Toh Pippo“, “Bravo Pippo“, rivelando così che l’amico ippopotamo è plurilingue, capisce anche l’Italiano.

Vacchi commenta il videoclip della colazione a base di mele con queste parole: “Amici, se Pippo continua a mangiare così dovrò chiedere un prestito in banca… ma se una mela al giorno leva il medico di torno risparmierò da lì...”. Al post di Vacchi seguono commenti e domande. Qualcuno è sorpreso, qualche altro si chiede perché l’ippopotamo non è lasciato in libertà o in uno zoo insieme ad altri animali, non essendo questo il suo habitat naturale. Ma c’è anche chi ritiene questo uno dei suoi video preferiti.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - Personalmente credo che più si è bizzarri più si riesce ad attirare l'attenzione, tutte cose, fino a qualche decina d'anni fa, impensabili. Riporterei Pippo al suo posto, in un parco naturale, insieme ad altri animali del suo genere, perché penso sia questo il bene per lui e per tutti noi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!