Iscriviti

Gianfranco D’Angelo adirato: "Mi hanno respinto al funerale di Fabrizio Frizzi"

Il comico Gianfranco D'Angelo è stato respinto al funerale di Fabrizio Frizzi, e si è sfogato usando la propria pagina ufficiale di Facebook, ricevendo l'appoggio del pubblico.

Gossip
Pubblicato il 29 marzo 2018, alle ore 15:23

Mi piace
4
0
Gianfranco D’Angelo adirato: "Mi hanno respinto al funerale di Fabrizio Frizzi"

Nella giornata di ieri ben diecimila persone si sono ritrovate in Piazza del Popolo per fare un ultimo saluto al conduttore Fabrizio Frizzi, scomparso improvvisamente a causa di una emorragia celebrale. Al suo funerale c’erano tutti, dai semplici fans fino ai suoi grandi amici, tra cui Rita Dalla Chiesa, Massimo Giletti e Flavio Insinna.

In Chiesa non sono entrati tutti, e si sono ritrovati solamente i suoi amici più stretti e la propria famiglia, tra cui sua moglie Carlotta Mantovan. Tuttavia, non tutti sono riusciti a entrare, uno di questi è il comico Gianfranco D’Angelo, che ha dimostrato tutto il suo disappunto sul proprio profilo ufficiale di Facebook.

Le parole di Gianfranco D’Angelo sui social sono pieni di rancore e delusione per essere stato escluso dalla Chiesa: “Quando un funerale diventa spettacolo e non ti viene permesso di entrare in Chiesa per salutare un Collega che ci lascia, allora consideri che si può essere vicini alle persone anche senza essere ripresi dalla TV: Mi hanno respinto dicendo che era una cerimonia ‘per pochi intimi’. No comment. Ciao Fabrizio, ti porterò sempre nel cuore”.

Tantissime persone hanno mostrato la loro vicinanza a Gianfranco D’Angelo, rivelando che in molti sono rimasti delusi dal comportamento che ha ricevuto l’ex cabarettista di Drive In. Un’altra parte però chiede al comico di avere rispetto per il dolore che sta provando la famiglia, e che bisogna sempre accettare la volontà dei parenti.

Sembra comunque che Fabrizio e Gianfranco fossero legati da una forte amicizia. Infatti il comico aveva dedicato già un post sui suoi social dopo poche ore dalla morte di Frizzi: “Avevi una qualità rara nel mondo, l’educazione e la gentilezza. Entravi nelle case degli italiani come l’amico di tutti. Pacato, sorridente, rassicurante. Come mi dispiace! A Carlotta, alla tua bimba un abbraccio immenso. Fai buon viaggio Fabrizio!”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Credo che sia da rispettare la scelta di non far entrare Gianfranco D'Angelo in Chiesa. Non c'è bisogno di farsi vedere per salutare un tuo amico, e ci saranno anche altre mille occasioni per farlo. Si può capire lo sfogo del comico, ma credo che tutto si sistemerà nei prossimi giorni.

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

29 marzo 2018 - 22:05:41

Anche le sorelle Goggi non sono riuscite ad entrare. La chiesa degli artisti non è enorme. Con tutta quella gente era chiaro che i più rimanessero fuori. Capisco il dispiacere ma credo fosse solo una questione gestionale.

0
Rispondi