Iscriviti

GF Vip, le sorelle Selassié non sarebbero delle vere principesse: l’indiscrezione

Come rivelato dal settimanale "Oggi", il padre delle tre sorelle Selassié, Aklile Berhan Makonnen Hailé Selassié, sarebbe in carcere a Lugano, e avrebbe modificato i documenti per fingere di essere un parente di Hailé Selassié.

Gossip
Pubblicato il 29 settembre 2021, alle ore 21:51

Mi piace
4
0
GF Vip, le sorelle Selassié non sarebbero delle vere principesse: l’indiscrezione

Tra i concorrenti della sesta edizione del “Grande Fratello Vip“, condotto da Alfonso Signorini insieme ad Adriana Volpe e Sonia Bruganelli, troviamo le tre principesse etiopi Clarissa, Jessica e Lucrezia. Infatti, prima di entrare nella casa ma in realtà anche in passato, si presentano al pubblico come pronipoti dell’ultimo Imperatore di Etiopia, Hailè Selassiè.

A quanto pare però la realtà sarebbe totalmente diversa e le tre ragazze non avrebbero nessuna discendenza con l’ultimo imperatore dell’Etiopia. Il settimanale “Oggi“, diretto da Umberto Brindani, negli ultimi giorni ha lavorato sulla famiglia Selassié, scoprendo delle verità clamorose.

Clarissa, Jessica e Lucrezia non sarebbero delle principesse

Come si può leggere anche sul sito di “Oggi” Aklile Berhan Makonnen Hailé Selassié, il nome delle tre gieffine, a oggi si troverebbe a Lugano dietro le sbarre. L’uomo però sarebbe stato dapprima arrestato in Lussemburgo a giugno per poi essere portato a Lugano ove deve scontate altri tre mesi di carcere.

Nel mandato di cattura internazionale si può leggere che Berhan Makonnen Hailé Selassié, anche se il suo nome vero dovrebbe essere Giulio Bissiri, è stato fermato dalle guardie elvetiche il 15 marzo per una presunta truffa da circa 10 milioni di franchi.

Successivamente viene fatto un breve identikit su questo presunto Giulio Bissiri: “Giulio è nato effettivamente in Etiopia, figlio di un giardiniere italiano che lavorava nel palazzo imperiale di Hailé Selassié. Il bambino giocava con i nipoti di Hailé Selassié ed era ben voluto dalla famiglia imperiale che lo considerava come uno di loro. Rientrato in Italia, ha vissuto il sogno di recuperare l’immenso tesoro del Negus. Fu così che convinse alcuni discendenti legittimi di Hailé Selassié, ormai poveri in canna che vivevano in vari Paesi, a firmargli una delega e a chiudere un occhio sulla sua affermata discendenza dal duca di Harar, secondogenito dell’imperatore. Riuscendo infine a far modificare i suoi documenti e a farsi passare per il terzo nella successione imperiale etiope”.

Se così fosse si tratterebbe di truffa, ma sicuramente Alfonso Signorini durante la puntata di venerdì del “Grande Fratello Vip” tornerà, per la prima volta, a indagare sulla famiglia di Clarissa, Jessica e Lucrezia. E di certo i colpi di scena, e magari anche dei momenti trash, non dovrebbero mancare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Si tratterebbe davvero di una notizia clamorosa, dal momento che le tre ragazze fino a questo momento hanno fatto parte del "Grande Fratello Vip", e alcune di loro anche in altri programmi televisivi, solamente grazie alla loro presunta discendenza imperiale. Ovviamente prima di dare per certo questa notizia bisognerà ascoltare tutte le voci.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

29 settembre 2021 - 23:18:55

Ricorda la storia dei due finti russi, in realtà dei truffatori italiani, in Don Camillo.

0
Rispondi
Fabrizio Ferrara
Emanuele Novizio

30 settembre 2021 - 00:49:28

Parli del film "Il compagno don Camillo"?

0
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

30 settembre 2021 - 01:55:04

Esatto.

0
Rispondi