Iscriviti

George Clooney è dalla parte di Meghan Markle: i media la prendono di mira alla stessa stregua di Diana

George Clooney ha difeso la Duchessa del Sussex, a suo modo di vedere bullizzata da una larga fetta della stampa. Sotto questo punto di vista la sua posizione ricorda molto quella di Diana, che come tutti sanno, morì nel 1997 mentre era in fuga dai paparazzi.

Gossip
Pubblicato il 13 febbraio 2019, alle ore 13:54

Mi piace
13
0
George Clooney è dalla parte di Meghan Markle: i media la prendono di mira alla stessa stregua di Diana

Giunto in Australia per dar lustro alla campagna promozionale di Catch-22, la serie in sei puntate che sarà trasmessa tra qualche mese da Sky, George Clooney ha anche avuto modo di parlare dell’attuale situazione di Meghan Markle.

Ai giornalisti che gli hanno chiesto un parere sugli attacchi condotti da un certo tipo di stampa, la star di Hollywood ha confessato che quella intrapresa ai danni di Meghan, altro non sarebbe che una forma di bullismo mediatico. Dal suo punto di vista, l’accanimento degli ultimi mesi verso la Duchessa del Sussex, oltre a non avere alcuna forma di giustificazione, potrebbe potenzialmente diventare pericoloso. “È una donna incinta di sette mesi. Perseguitata e offesa come è accaduto con Diana. E sappiamo tutti, purtroppo, come è andata a finire. Come sappiamo che la storia si ripete… Meghan Markle è inseguita dappertutto. La diffamano continuamente”.

Il riferimento a Lady Diana non è casuale, in quanto l’ex moglie del principe Carlo subì una lunga persecuzione da parte di giornalisti e paparazzi. Dopo il divorzio avvenuto nel 1996, ogni suo spostamento veniva seguito in maniera maniacale, in barba a qualsiasi diritto alla privacy. E fu proprio nel tentativo di fuggire dai flash dei fotografi che Diana trovò la morte a Parigi nella notte del 31 agosto 1997. 

Lo sfogo dell’attore statunitense, arriva a pochi giorni dalla pubblicazione sul Daily Mail della lettera che Meghan ha scritto al padre Thomas. Nella missiva si può apprendere come la donna si senta letteralmente “andata in mille pezzi” a causa delle interviste, delle pressioni mediatiche e dei continui attacchi alla sua persona.

George Clooney, amico molto intimo sia di Harry che di Meghan, tanto da essere stato invitato al loro matrimonio celebrato lo scorso 18 maggio, si dice scandalizzato per una simile condotta. Il solo pubblicare una lettera che una figlia ha scritto al padre, viene visto come qualcosa che non dovrebbe mai succedere. “C’è qualcosa di irresponsabile. Sono sorpreso che si possa arrivare a tanto”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Conosciamo i tabloid e la stampa scandalistica inglese. Quando fiutano l’osso, non lo mollano più. Meghan sta vivendo un’escalation mediatica, dove viene abilmente dipinta come un elemento capace di mandare in frantumi gli equilibri della famiglia reale inglese. A questo punto la posizione di Clooney non è così campata per aria: è meglio darsi una regolata, prima di rivivere una nuova tragedia come quella di Diana.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!