Iscriviti

Flavio Briatore prende il treno e si lamenta sui social: gli utenti rispondo indignati

Abituato ai comfort del suo jet privato, l'imprenditore Flavio Briatore infastidito dai carenti servizi dei treni Frecciarossa, ha esposto alcune insoddisfazioni sul suo profilo di Instagram. Gli utenti hanno replicato con una sfilza di commenti sprezzanti.

Gossip
Pubblicato il 25 febbraio 2018, alle ore 09:22

Mi piace
18
0
Flavio Briatore prende il treno e si lamenta sui social: gli utenti rispondo indignati

I treni Frecciarossa, che attraversano l’Italia raggiungendo la velocità massima di 300 km/h, non sembrano essere di gradimento dell’esigente imprenditore Flavio Briatore, abituato allo sfrenato lusso dei suoi aerei personali e delle sue auto prestigiose. Lo ha scritto lui stesso sul suo profilo ufficiale di Instagram, facendosi un selfie mentre di recente viaggiava seduto a bordo di uno dei treni Frecciarossa.

Sempre polemico e permaloso l’ex manager di Formula Uno, che non transige e manifesta tutta la sua puzza sotto il naso, come un gran bastian contrario. Nello scatto in questione – caricato in tempo reale sulla sua gallery social che vanta ben 421 mila seguaci – appare pacifico e in vena di ironizzare, allegando una diretta e breve didascalia: “Milano/Roma #frecciarossa1000 @frecciarossaofficial poltrona comoda, manca un porta oggetti per telefono, IPad, occhiali…” e i puntini di sospensione, come per intendere che avrebbe anche potuto proseguire con l’elencare gli accessori mancanti.

Un dettaglio irrilevante per alcuni, ma non per il proprietario del Billionaire e del Twiga. Nell’esprimere la sua trattenuta insoddisfazione, l’imprenditore dai capelli color argento ha taggato l’account ufficiale di Trenitalia, menzionandolo come se quel tragitto gli fosse stato offerto gratuitamente o, addirittura, come se fosse stato pagato per esprimere un giudizio e parlare sui social dei treni FrecciaRossa.

Inutile sottolineare come questo post abbia scatenato l’ira degli utenti. Un follower, adirato e infastidito da tanta puzza sotto il naso, ha commentato senza tanti peli sulla lingua: “Viziato che non sei altro… Un meccanico come te che si lamenta. Ma finiscila!”. E ancora: “Sei il solito viziatello. Uno come te lo vorrei vedere in guerra a chiedere il porta oggetti”.

Una piccola constatazione e osservazione, se proferita dal Re indiscusso della Costa Smeralda, può scatenare la rivolta social di tanti utenti umili e accomodanti, i quali non tollerano l’eccessivo bisogno di comfort preteso da Flavio Briatore. Soprattutto poiché il benestante imprenditore non ha la minima idea delle condizioni disagiate nelle quali molti italiani sono costretti a viaggiare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - È del tutto comprensibile l'indignazione di tutti quegli utenti che hanno voluto alzare la voce, sfogandosi con opportuni commenti sotto la foto incriminata di Flavio Briatore. Sottolineare l'assenza di un vano porta iPhone e/o iPad mi sembra uno schiaffo morale a tutti quei pendolari con problemi economici che quotidianamente viaggiano in piedi e senza un posto a sedere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!