Iscriviti

Filippo Magnini, grande paura per l’ex di Federica Pellegrini: incidente in moto

L'ex nuotatore Filippo Magnini è stato investito da una macchina che non ha rispettato il rosso, mentre si trovava sulla sua moto: ecco tutti i dettagli.

Gossip
Pubblicato il 1 ottobre 2018, alle ore 10:04

Mi piace
5
0
Filippo Magnini, grande paura per l’ex di Federica Pellegrini: incidente in moto

Grande paura per l’ex nuotatore Filippo Magnini, che nella giornata di domenica scorsa è stato coinvolto in un incidente stradale, causato da un automobilista indisciplinato che gli ha tagliato la strada passando con il rosso, facendolo così cadere dalla sua moto sul manto stradale. A comunicare quanto accaduto e rassicurare i fan è stato lo stesso nuotatore con un post pubblicato sui social. 

Poteva avere sicuramente conseguenze peggiori ciò che è accaduto domenica scorsa a l’ex fidanzato di Federica Pellegrini, che subito dopo l’incidente è stato immediatamente soccorso e trasportato nel più vicino presidio ospedaliero per accertera le sue condizioni di salute. Una vicenda che riapre il dibattito sulla necessità di maggiori controlli autostradali, che inibiscano questo tipo di comportamenti da parte di automobilisti indisciplinati. 

Le ultime notizie sulle condizioni di salute di Filippo Magnini 

E’ stato proprio Magnini a voler raccontare la dinamica dell’incidente,che stando alle sue parole sembra essere accaduto a causa di una vettura che è passata con il semaforo rosso, non dando quindi la precedenza e travolgendo così l’ex Campione del Mondo dei 100 metri stile libero, facendolo cadere con la moto per terra.

Per fortuna l’incidente non ha avuto gravi conseguenze, tranne per il fatto che questo gli ha causato un polso ingessato e un’ematoma per la grossa botta sotto al bacino: “Guidare non è un diritto, ma una responsabilità“. Inizia con queste parole il post di FIlippo Magnini pubbllicato nelle scorse ore sui suoi profili nei principali social network di condivisione, a corredo di uno scatto che lo ritrae in ospedale con una vistosa ingessatura al braccio. 

Poi le parole di Filippo proseguono dicendo: “Oggi speravo di divertirmi alla gentlemansride con i miei amici, ma un auto che non dava la precedenza mi ha tagliato la strada” – quindi aggiunge – “Risultato polso ingessato e grossa botta/ematoma diciamo sotto il bacino” – per poi concludere con “Qualcuno mi ha detto… “sei stato fortunato!“.

Si, Filippo è consapevole di essere stato fortunato, anche se ammette di non sentirsi proprio del tutto tale, in considerazione del fatto che è stato preso da un’auto. “No fotunato, ma poteva andare peggio“, questa è la sintesi della disavventura capitata all’ex nuotatore che alla fine lancia un importante messaggio: “Ragazzi 1000 occhi in strada sempre perché potete farvi male ma sopratutto fare male“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Ha proprio ragione Filippo Magnini quando scrive nel suo post che guidare non è un diritto ma una responsabilità, aggiungerei anche molto grande. Non sono ammesse distrazioni quando si è alla guida, perché per una sciocchezza si può ammazzare una persona. Ci voglio pene più severe e controlli maggiori per chi non rispetta il codice della strada.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!