Iscriviti

Federica Panicucci prende in giro il fidanzato Marco Bacini per la Doggy Bag

All'uscita di un ristorante Federica Panicucci prende in giro affettuosamente il suo compagno Marco Bacini "reo" di aver portato con sè la controversa Doggy Bag.

Gossip
Pubblicato il 16 gennaio 2018, alle ore 19:59

Mi piace
6
0
Federica Panicucci prende in giro il fidanzato Marco Bacini per la Doggy Bag

La Doggy Bag in Francia è una consuetudine comune, diventata obbligatoria nei ristoranti. In America tutti hanno la consuetudine di usarla, mentre in Italia non è ancora radicata l’usanza di portare a casa gli avanzi del pranzo o della cena consumata nel ristoranti. Sì, perché la Doggy Bag altro non è che una busta atta a favorire l’asporto di eventuale cibo non consumato nel locale.

Questa usanza sta prendendo piede anche da noi, nonostante gli italiani, secondo una recente indagine, siano ancora restii a usare questa abitudine che, non solo favorisce le tasche dei consumatori, ma l’economia del Paese. L’indagine effettuata ha evidenziato la reticenza del popolo italiano di richiedere la borsa per poter portare a casa il cibo avanzato. In Cina, ad esempio, non usare la Doggy Bag è considerato addirittura un insulto verso il locale stesso. Alcuni ristoranti, per evitare l’imbarazzo del cliente di richiederla espressamente, la posiziona direttamente sul tavolo e lascia la decisione finale ai suoi ospiti.

Ecco il divertente siparietto di Federica Panicucci con il fidanzato Marco Bacini

Federica Panicucci, una volta uscita dal locale nel quale, con il compagno, ha consumato il pranzo, ha filmato una Instagram Story nella quale prende in giro, in maniera affettuosa, il suo fidanzato Marco Bacini che in mano ha proprio una Doggy Bag. La famosa conduttrice di Mattino 5 riprende la scena e commenta in maniera divertita: “Sei uscito dal ristorante col doggy bag? No, ma dai… non ci posso credere”.

Lui di tutta risposta, stando all’evidente scherzo, controbatte divertito: “No, ma non è mio. E’ tuo!“, con in mano ancora il “corpo del reato”, cioè un pacchetto rivestito di pellicola di alluminio. La complicità che c’è tra i due si vede anche in questi momenti, seppur evidentemente imbarazzato per l’intervento della sua fidanzata, l’uomo ha saputo stare al gioco.

Se la Doggy Bag in questione fosse destinata al loro cagnolino, senza dubbio ne sarebbe felice e non si preoccuperebbe di certo della provenienza del succulento pranzetto inaspettato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Credo sia un'usanza più che giusta e spero che prenda piede anche qui da noi. Non penso ci sia nulla di male nel portarsi a casa avanzi di cibo che non si è consumato nel ristorante. Io a volte ho portato a casa la Doggy Bag e come me in molti nel locale che ho frequentato.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!