Iscriviti

Fabrizio Corona, uscita anticipata dalla comunità di recupero

Fabrizio Corona lascia anzitempo la struttura di recupero di Monza, che lo aveva accolto subito dopo la sua scarcerazione. Per l'incorreggibile ex fotografo dei vip sembra desumersi l'esigenza di un trasferimento.

Gossip
Pubblicato il 14 febbraio 2020, alle ore 16:49

Mi piace
14
0
Fabrizio Corona, uscita anticipata dalla comunità di recupero

Sembra ufficiale e alla luce del sole. Fabrizio Corona, ultranoto ex re dei paparazzi, avrebbe lasciato la comunità di riabilitazione di Monza, dove era stato trasferito dal carcere milanese di San Vittore per ragioni di natura psichiatrica. Sembra proprio che il turbolento 45enne catanese stia voltando pagina per iniziare un nuovo capitolo della propria vita, lontano da strutture di accoglienza e comunità.

Attraverso un dettagliato servizio fotografico, ricco di scatti inediti e succose indiscrezioni, il settimanale Nuovo ha reso noto che Fabrizio Corona è stato trasferito in una lussuosa suite d’albergo nel cuore di Milano, non molto distante dal Teatro alla Scala. Le immagini della rivista sono inequivocabili: l’ex marito di Nina Moric è stato paparazzato mentre, dal proprio alloggio della comunità di Monza, carica le valigie a bordo di un furgone.

Sarebbe stato Nathan Martelloni, personal trainer di Fabrizio Corona, a raccontare ai giornalisti del magazine “Nuovo” ciò che accadrà a Mister Corona: “Si sta appoggiando a una suite d’hotel del centro di Milano, non lontano dal teatro alla Scala, in attesa che la Polizia sblocchi la casa nuova che ha preso. Ma non può uscire, è comunque ai domiciliari”.

Per Fabrizio Corona sta pertanto cominciando una nuova era. Sebbene per tutta una serie di condanne che si sono sommate, inclusa l’evasione fiscale e l’appropriazione indebita, la sua pena si protrarrà in maniera irremovibile sino a marzo 2024, la suite d’hotel e il presunto appartamento milanese saranno di gran lunga più confortevoli rispetto al carcere e alle comunità riabilitative.

Intanto in rete prolificano e fermentano le polemiche del popolo del web. Gli internauti, sconcertati e in disaccordo con l’uscita anticipata di Fabrizio Corona, hanno già espresso tutto il loro disappunto, che campeggia sovrano sui principali social e community. L’opinione collettiva viaggia su di un’unica convinzione, ormai ben nota da anni: Fabrizio Corona dovrebbe scontare il resto della pena in gattabuia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Quale caos e marasma si verrà a creare per tutti quei detenuti che non hanno la possibilità di uscire anzitempo dal carcere e/o beneficiare degli arresti domiciliari? Il popolo dei social pretende giustizia, chiede che l'impenitente 45enne marcisca in galera, poiché è lì che deve stare. Personalmente ritengo che una struttura vale l'altra. Quello che per Fabrizio Corona potrebbe sembrare uno spiraglio di luce, in realtà è un semplice trasferimento che non lo esonera dall'obbedire alle misure cautelative d'arresto, disciplinate dal codice di procedura penale.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!