Iscriviti

Fabrizio Corona, la confessione sul figlio Carlos Maria: "Ha avuto un crollo psicologico"

Fabrizio Corona sul settimanale "Chi" diretto da Alfonso Signorini ha voluto raccontare del crollo psicologico che il figlio Carlos Maria ha avuto dopo la sua ultima condanna.

Gossip
Pubblicato il 14 agosto 2020, alle ore 12:32

Mi piace
3
0
Fabrizio Corona, la confessione sul figlio Carlos Maria: "Ha avuto un crollo psicologico"

Fabrizio Corona sembra aver ritrovato la serenità famigliare che, dopo tante tensioni, lo ha fatto riavvicinare alla ex moglie Nina Moric. Pochi giorni fa ha pubblicato uno scatto in occasione dei 18 anni del figlio Carlos Maria, insieme alla Moric in quello che a molti è sembrato un bel quadretto familiare.

Sulle pagine del noto settimanale “Chi” diretto da Alfonso Signorini, Corona ha rilasciato un’intervista nella quale confessa un particolare inedito sul passato del figlio. L’ex re dei paparazzi non ha mai nascosto quanto sia stata dura per il ragazzo affrontare la sua difficile situazione giudiziaria ed ora aggiunge una rivelazione che lo conferma ulteriormente.

La confessione di Fabrizio Corona sul figlio Carlos Leon

Corona ricorda quanto sia stato terribile l’ultimo suo arresto e la conseguente detenzione da marzo fino allo scorso dicembre. Il motivo che l’ha resa tanto angosciante è proprio il modo con cui è stata vissuto dal figlio Carlos Maria: “E’ stata la più difficile di tutta la mia vita perché mio figlio, che già aveva affrontato problemi psicologici legati a me e alla madre, ha avuto un vero e proprio crollo”.

Il legame con Nina era già stato recuperato due anni prima, quando Corona le aveva fatto riavere l’affidamento congiunto: “Adesso che siamo di nuovo tutti insieme, mio figlio è un’altra persona, ha ritrovato il benessere fisico, psicologico e ha ricominciato a sorridere”, dichiara sollevato.

L’orgoglio per suo figlio non lo nasconde di certo, infatti Fabrizio tesse le lodi del suo ragazzo dichiarando che Carlos è “Un’unica e assoluta anima pura in un mondo di impuri”, e il suo quoziente intellettivo – sopra alla media comune – gli permette di approfondire ogni argomento e di essere in grado di parlare di qualsiasi cosa. Infine, ammette che Carlos è riuscito a salvarlo anche da se stesso, grazie a quella stabilità che tanto mancava. Si aiutano a vicenda e si appoggiano l’uno a l’altro, come lui stesso dichiara: “Mi consiglia, mi controlla, mi fa stare nelle regole“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Penso proprio che per Carlos Maria siano stati anni davvero difficili e trovare la forza di uscirne deve averlo fatto crescere molto in fretta. A volte i figli devono fare anche da genitori e prendersi cura di loro. Il guaio è che si pretende, a volte, una maturità che ancora non hanno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!