Iscriviti

Ex naufrago de "L’isola dei famosi" sul lastrico: "Nell’immondizia cerco cose da vendere. In tv mi hanno sfruttato"

L'ex concorrente de "L'isola dei famosi" Davide Di Porto, intervistato al settimanale "Nuovo", fa una confessione piuttosto importante sulla propria vita.

Gossip
Pubblicato il 25 aprile 2022, alle ore 04:30

Mi piace
2
0
Ex naufrago de "L’isola dei famosi" sul lastrico: "Nell’immondizia cerco cose da vendere. In tv mi hanno sfruttato"

Ascolta questo articolo

Davide Di Porto ha preso parte alla settima edizione de “L’isola dei famosi“, il reality show condotto ai tempi da Simona Ventura e Rossano Rubicondi su Rai 2. Ai tempi l’uomo ha preso parte della trasmissione nella categoria dei “non famosi” insieme ad Aura Rolenzetti, Tracy Fraddosio, Dario Nanni, Silvia Zanchi e Luca Rossetto.

Davide prima della sua avventura a “L’isola dei famosi” è stato uno stimato personal trainer, ma l’esperienza al reality gli ha cambiato la vita per un breve periodo di tempo. Infatti, grazie al suo carattere genuino e senza peli sulla lingua, ai tempi veniva chiamato da numerosi salottini televisivi come ospite.

L’attuale vita di Davide Di Porto

Come riportato dal sito “Fanpage” oggi Davide ha abbandonato totalmente la carriera televisiva e quella di attore a luci rosse, nel quale si sarebbe cimentato dopo la propria avventura honduregna con il solo scopo di guadagnare dei soldi. Purtroppo però non è riuscito ad avere molta fortuna e il tutto sarebbe peggiorato quando ha avuto difficoltà pure a portare avanti la sua carriera da personal trainer.

“Con il cinema a luci rosse ho smesso da tempo, non è l’ambiente meraviglioso che tutti continuano a raccontare” afferma con decisione l’ex naufrago in una intervista al settimanale “Nuovo” diretto da Riccardo Signoretti per poi aggiungere: “E non mi vergogno a dirlo: oggi campo di espedenti e cerco nell’immondizia oggetti e cose da vendere.

Successivamente afferma di essere rimasto molto deluso dall’ambiente televisivo: “La tv mi ha gettato come un rifiuto dopo avermi sfruttato. I vertici hanno paura di me, ma io non temo loro. Ho tante cose ancora da raccontare e da fare, non mi arrendo e se il lavoro non c’è, me lo invento”.

Infine non si tira indietro nel lanciare delle frecciatine a “L’isola dei famosi”, ammettendo senza nessun tipo di problema che molte persone in strada gli chiedono come non sia stato chiamato lui rispetto alla marmaglia di persone sconosciute presente a oggi in Honduras.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Mi dispiace per la vita che sta vivendo Davide Di Porto, ma mi meraviglio come tante persone continuano a riconoscerlo nonostante siano passati anni dalla sua avventura a "L'isola dei famosi" e che, dopo quella esperienza, non ha comunque brillato in TV. Mi sembra la solita intervista per autoinvitarsi in un reality.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!