Iscriviti

Eric Cantona arrestato e liberato su cauzione a Londra

La storica ala dello United, Eric Cantona arrestato dalla polizia londinese per una rissa avvenuta nei pressi di un Pub. I rumors parlano di un pugno a un fotografo per uno scatto scomodo con una brunetta

Gossip
Pubblicato il 17 marzo 2014, alle ore 17:05

Mi piace
4
0
Eric Cantona arrestato e liberato su cauzione a Londra

I tabloid britannici intitolano “Eric Cantona arrestato”.

Riportano la notizia secondo cui l’ex stella francese del Manchester United, nonchè attore, sarebbe stato protagonista recentemente di un acceso diverbio all’ora di pranzo in un pub sito a Primrose Hill, a nord dell’area londinese di Regent’s Park (quartiere Camdem). L’uomo aggredito dall’ex calciatore non ha comunque riportato lesioni per cui ci voglia assistenza sanitaria e non ha sporto denuncia contro Cantona.

Stando al referto stilato dalla Metropolitan Police della City, sappiamo che: “La polizia è stata chiamata nell’area di Regents Park Road, NW1, verso le ore 12:50 del giorno mercoledì 12 marzo 2014, dopo la segnalazione di un assalto avvenuto. I funzionari del distretto londinese di Camden Borough sono intervenuti e un uomo è stato arrestato con l’accusa di aggressione. Egli è stato preso in custodia e successivamente è stato ammonito con l’accusa di aggressione comune”.

Al momento non sono chiari i motivi alla base del litigio, stando al Daily Telegraph, che non rivela nessuna spiegazione ufficiale. Tuttavia, nelle ultime ore si è sparsa una voce di corridoio secondo cui appena Cantona avrebbe visto un incauto paparazzo che lo bersagliava di flash mentre stava chiacchierando con una brunetta (che non è la moglie) seduta con lui ad uno dei tavolini esterni del Queens Pub, ha perso la testa e l’ha affrontato, terminando la lite sferrandogli un sonoro pugno. Ricordiamo che Eric è sposato in seconde nozze con Rachida Brakni, attrice più giovane dell’ex attaccante di 10 anni.

Il soggetto è sicuramente “fumantino”, infatti già nel ’95 avevamo avuto occasione di notare il sangue bollente del talentuoso francese quando fu condannato a due settimane di detenzione con l’accusa di aggressione ai danni di un tifoso del Crystal Palace, Matthew Simmons, nel corso di una gara mentre giocava con il Manchester United nel momento in cui stava abbandonando il rettangolo di giuoco. Adesso, Eric Cantona ha di nuovo perso le staffe ed è stato dunque arrestato a Londra, dopo un litigio nella zona di Camdem, quartiere bizzarro ma trendy della capitale londinese.

All’epoca del litigio col tifoso, Cantona fu condannato inizialmente a due settimane di prigione, ma la stella dei Red Devils vide in fase successiva la sua pena commutata a 120 ore di affidamento presso i servizi sociali. Tuttavia, la Football Association britannica non fece sconti e gli comminò 8 mesi di squalifica e una multa equivalente a dieci mila pounds. Anche Il Manchester United lo punì infliggendogli quattro mesi di sospensione e un’altra multa di ventimila sterline. Cantona abbandonò il calcio giocato nel 1997 per poi dedicarsi alla carriera cinematografica recitando in una decina di pellicole.

Il quarantasettenne Cantona, che attualmente ricopre il ruolo di direttore tecnico della neonata squadra di calcio americana New York Cosmos (che in passato vantava campioni come Chinaglia, Pelè e Beckenbauer), militante nella Major League USA, si è salvato dal carcere grazie alla cauzione versata. Tuttavia c’è da notare che anche in età matura Eric si rende protagonista di episodi poco edificanti.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!