Iscriviti

Eredità ad Aosta, scopre di essere milionario grazie al fisco

Dopo dieci anni scopre di essere milionario. Un professionista di Aosta sà dell'eredità perché gli arrivano le cartelle esattoriali da pagare. L'uomo eredita oltre 5 milioni di euro e non ne sapeva nulla.

Gossip
Pubblicato il 17 marzo 2014, alle ore 11:10

Mi piace
0
0
Eredità ad Aosta, scopre di essere milionario grazie al fisco

Eredità da oltre 5 milioni di euro e lo viene a scoprire dopo dieci anni.

E’ la storia incredibile di un professionista di Aosta che viene a conoscenza del lascito solamente perché gli arrivano le tasse da pagare. Una vicenda che sembra assurda, ma che invece è proprio accaduta a questo signore che era all’oscuro dell’eredità. Per tanti anni non ha mai saputo nulla, e non poteva nemmeno immaginare che un parente vicino fossi così ricco da lasciare una simile fortuna.

Bisogna sapere che il lascito non consiste solo in denaro contante, ma si parla anche di fondi di investimento, azioni, terreni, proprietà immobiliari, e rendite di frutti che aspettano solo di essere riscossi. Quando il fisco gli ha richiesto le tasse da pagare su tutto il ben di Dio, l’uomo è caduto dalle nuvole, ed era convinto che si trattasse di uno scherzo. Adesso lo stato gli dice che è un’evasore fiscale, perché da dieci anni l’uomo risulta erede di questa fortuna, e deve pagare le tasse con i dovuti interessi. Al che il professionista si rifuta, dicendo che lui non ha mai saputo di essere in possesso di questa eredità, e può dimostralo visto che in tutti questi anni non si è mai appropriato di un centesimo. 

Lo Stato risponde che non c’è nessuna legge che prevede di avvertire una persona di avere ereditato dei beni, e l’ignaro erede può restare all’oscuro per tutta la vita. Il professionista non si arrende, e ha dichiarato di aver fatto presentare in Parlamento una proposta di legge volta a cambiare le norme delle successioni, dove si prevede di informare gli eredi tramite il notaio. La vicenda ha anche dell’incredibile perché il defunto era suocero del professionista valdostano, e i beni lasciati in eredità sono toccati per un quarto anche ai due figli dell’uomo, in assenza della consorte perché deceduta. 

Anche i ragazzi erano all’insaputa dell’eredità, ma certamente saranno felici della notizia piovuta dal cielo, visti i tempi che corrono. Un accordo con il fisco pagabile anche a rate non dilapiderà certo una foruna come questa, difficile da mettere da parte durante una vita, e che per molti rappresenta un miraggio! 

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!