Iscriviti

Emilia Clarke, sopravvissuta a due aneurismi celebrali

Condividendo la sua tragica esperienza in una recente intervista, Emilia Clarke, la star de "Il Trono di Spade", ha svelato di essere sopravvissuta a due aneurismi celebrali.

Gossip
Pubblicato il 23 marzo 2019, alle ore 11:49

Mi piace
7
0
Emilia Clarke, sopravvissuta a due aneurismi celebrali

Mentre cresce la fervente attesa per l’uscita dell’ ottava, ed ultima stagione, de “Il Trono di Spade”, prevista per domenica 14 aprile 2019 su HBO (di conseguenza la prima puntata sarà trasmessa il 15 aprile su Sky Atlantic), arriva una dichiarazione sconvolgente da parte dell’interprete di Daenerys, Emilia Clarke, che in una recente intervista pubblicata da The New Yorker, ha rivelato di essere sopravvissuta a ben due aneurismi celebrali.

L’attrice ha iniziato il suo racconto con la frase: “Proprio quando tutti i miei sogni di infanzia sembravano diventare realtà ho quasi perso la ragione e poi la mia vita. Non ho mai raccontato questa storia pubblicamente, ma ora è arrivato il momento giusto”.

Emilia ha in seguito raccontato quanto le era accaduto nel 2011 dopo il termine delle riprese della prima stagione de Il trono di spade, spiegando l’immenso stress che sentiva sulla sua persona, dopo essere diventata una delle protagoniste principali della famosa serie cult ispirata ai libri di George R.R. Martin. Per distrarsi da tanta attenzione mediatica, Emilia aveva deciso di allenarsi con l’aiuto di un personal trainer ma la mattina dell’11 febbraio 2011, nello spogliatoio di una palestra di Crouch End, North London e durante il suo primo allenamento l’attrice aveva cominciato a sentire i primi sintomi del malessere che in seguito l’avrebbe colpita.

L’attrice riguardo a tali eventi è sta minuziosa nel suo racconto: “Il mio allenatore mi ha fatto mettere in posizione plank e ho immediatamente provato la sensazione che una fascia elastica stesse schiacciandomi il cervello.[..]Ho detto al mio allenatore che dovevo fare una pausa e in qualche modo, quasi strisciando, sono arrivata nello spogliatoio. Ho raggiunto il bagno, mi sono piegata sulle ginocchia e ho vomitato tanto e violentemente.[…]Ho detto a me stessa: ‘Non sarai paralizzata’. Ho mosso le dita delle mani e dei piedi per assicurarmi che fosse vero. Per mantenere attiva la memoria ho provato a ricordare, tra le varie cose, alcune battute de Il trono di spade”.

Durante il suo primo aneurisma è stata una donna a prestarle soccorso chiamando l’ambulanza e fu solo in seguito durante la visita in ospedale che i medici grazie ad una risonanza magnetica scoprirono che Emilia aveva un’emorragia cerebrale causata dal sanguinamento nello spazio che circonda il cervello e intervenirono immediatamente trasferendo l’attrice al National Hospital for Neurology di Londra dove subì un’operazione chirurgica per arginare i danni. Per alcune settimane dopo l’operazione, la giovane attrice, che all’epoca aveva 24 anni e che fino ad allora era stata perfettamente in salute, fu incapace persino di pronunciare il proprio nome per intero e questo le procurò un costante stato di panico in quanto era profondamente preoccupata per la sua vita e la sua carriera.

Il secondo aneurisma, con relativo secondo intervento chirurgico, avvenne nel 2013 al termine delle riprese della terza stagione de Il Trono di spade a seguito di controllo medico effettuato a New York. In quest’ultima occasione l’attrice rischiò di perdere le proprie facoltà cognitive se non addirittura la sua vita, ma anche allora fortunatamente si riprese completamente

.L’attrice durante la recente intervista rilasciata ha inoltre svelato che la sua mente ha cercato in qualsiasi modo di bloccare tutti i ricordi e gli aspetti più negativi riguardanti l’aneurisma, lasciandole sola la sensazione di essere in pericolo di vita e la sua paura sull’ uscita della notizia riguardante la sua salute precaria. Infatti in un istinto di protezione e soppravivvenza , Emilia, aveva negato l’indiscrezione riguardo la sua salute, che sei settimane dopo l’ultima operazione il National Enquirer aveva riportato sulle sue pagine.

Ora che tutto sembra essere passato, la star ha finalmente trovato il coraggio di affrontare le sue paure, parlando liberamente di quanto le è accaduto: “Ora, dopo essere stata in silenzio tutti questi anni, vi sto raccontando tutta la verità. Per favore credetemi: so che non sono l’unica e nemmeno la sola.”.

Oggi, a diversi anni dalla sua prima operazione chirurgica, Emilia Clarke, dichiara di essere finalmente e completamente guarita per la gioia non solo dei suoi fan ma di tutti coloro che la amano.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Sophi Zanin

Sophi Zanin - Non è stato facile per la giovane attrice parlare appertamente dei suoi problemi di salute, rivelando al mondo le proprie paure e le sensazioni che si è portata dentro per lungo tempo. Non è semplice essere una star, lo stress mediatico è davvero tanto e questo molti fan spesso lo dimenticano, presi dall'entusiasmo per i propri idoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!