Iscriviti

Ellen Pompeo di Grey’s Anatomy e il suo stipendio bloccato per colpa di Patrick Dempsey

Ellen Pompeo dopo ben 14 anni nel ruolo di Meredith Gray e, dopo aver chiuso un contratto da 20 milioni di dollari con la ABC Studios, ha rivelato le diatribe contrattuali che si celano dietro il celebre medical drama Grey's Anatomy.

Gossip
Pubblicato il 26 gennaio 2018, alle ore 08:53

Mi piace
11
0
Ellen Pompeo di Grey’s Anatomy e il suo stipendio bloccato per colpa di Patrick Dempsey

La ABC Studios ha reso noto di aver stipulato un nuovo accordo con Ellen Pompeo per le prossime due stagioni di Grey’s Anatomy, ossia la quindicesima e la sedicesima (Shonda Rhimes ha affermato che  lo show andrà avanti fino a quando Ellen vorrà farlo), conferma che rende l’attrice una fra le più ricche tra le attrici tv drammatiche.

Il contratto che tocca la cifra stellare dei 20 milioni di dollari l’anno, 575 mila ad episodio più altri benefit e diritti anche del nuovo spin-off, è un traguardo importantissimo per la stessa Pompeo visto che, nel 2005, quando la serie tv debuttò sulla ABC, l’attrice fu certamente penalizzata dalla fama del suo collega Patrick Dempsey.

Stiamo comunque parlando di un periodo in cui le serie tv e soprattutto i medical drama non godevano dell’attenzione dei grandi produttori anzi, rappresentavano quasi una forma di schiavitù legata al personaggio interpretato e questo è ciò che successe proprio alla stessa Pompeo.

Oggi, la bella attrice, ha svelato alcuni interessanti retroscena della serie, che riguardano per lo più il difficile rapporto professionale con Patrick Dempsey, suo collega sin dal primo giorno delle riprese.

Se da un lato il rapporto tra Meredith Grey e Derek Shepherd è stato uno dei pilastri portanti dell’intera serie, dall’altro ha messo la Pompeo nella condizione di non riuscire a gestire le relazioni con la produzione portandola addirittura ad ammettere che la dipartita dell’attore sia stata per lei un momento decisivo.

Ma neppure la morte di Derek l’ha resa protagonista assoluta di Grey’s Anatomy, anzi, è stata catapultata in un triangolo amoroso che per fortuna si è risolto in poche puntate visto che la presenza di Martin Henderson nella serie è stata piuttosto breve e fugace.

A 48 anni e protagonista indiscussa della serie, Ellen, si è veramente resa conto che se anche il mestiere di attrice a volte può risultare noioso bisogna comunque stringere i denti ed andare avanti senza però rinunciare a chiedere quanto meritato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Grey's Anatomy resta, a parer mio, il più bel medical drama di tutti i tempi. E' una serie che pur perdendo per strada personaggi e attori importanti, è sempre riuscita a lasciare nella suspance i fans fino all'ultima puntata e anzi, Shonda Rhimes ha sempre fatto in modo che i telespettatori riuscissero ad affezionarsi anche agi nuovi attori e ai loro ruoli.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!