Iscriviti

Eleonora Daniele, la voglia di maternità e la perdita del fratello: "E’ stata decisiva"

Eleonora Daniele si sta godendo i primi mesi di vita della sua dolce Carlotta e rivela un particolare inedito dietro alla decisione di diventare mamma: vediamo nel dettaglio.

Gossip
Pubblicato il 20 luglio 2020, alle ore 10:11

Mi piace
5
0
Eleonora Daniele, la voglia di maternità e la perdita del fratello: "E’ stata decisiva"

Eleonora Daniele il 25 maggio scorso è diventata mamma della piccola Carlotta. Un momento che ha vissuto con grande amore definendolo “la più grande emozione della mia vita” e questa sua affermazione prende ancora più forza dopo che Eleonora spiega come è arrivata alla consapevolezza di voler diventare mamma.

Una scelta, forse, imposta dal destino dopo che le è stato portato via il fratello autistico che sentiva come un figlio. Una fatalità crudele e improvvisa ha cambiato la sua vita per sempre, togliendole una persona che per lei era fondamentale, ma questa grave perdita le ha fatto realizzare quanto fosse pronta per mettere al mondo un bimbo.

Eleonora Daniele, la perdita del fratello e la voglia di maternità

Così, il famoso “istinto materno” si è fatto sentire e Eleonora non ci ha pensato su un attimo e da lì a poco è arrivata Carlotta, precisamente dopo un anno e mezzo di matrimonio con Giulio Tassoni, finalmente la Daniele ha realizzato il suo sogno, così come racconta in un’intervista rilasciata su il Giornale: “In passato non ci pensavo – esordisce Eleonora – mi sono trovata a 40 anni a scoprire di desiderare un figlio. Ed è arrivata Carlotta, in modo naturale. Forse è stata la morte di mio fratello che mi ha svegliata, mi ha costretto a fare un bilancio della vita, mi ha portata a volere un altro affetto“.

Lei era la sorella più piccola, ma per lei il fratello era come un figlio da accudire e curare: soffriva di una forma di autismo e, insieme alla famiglia come lei stessa racconta, si è sempre presa cura di lui fin da bambina. La sua morte è avvenuta 5 anni fa: “È morto cinque anni fa per un arresto cardiaco e per me è stato scioccante“.

Il fratello aveva 6 anni più di lei, e a 44 anni è morto all’improvviso, nell’istituto dove era stato preso in cura. Dopo esami clinici, si è saputo che è deceduto a causa di un infarto, anche se le cause che lo hanno provocato sono ancora ignote: “Ogni giorno che passa, dentro di me c’è qualcosa che io non supero. Non riesco a farmene una ragione“.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - E' strano come la vita toglie e la vita dà. Forse, senza la perdita devastante del fratello non avrebbe mai realizzato quanto volesse diventare mamma. Anche un dolore così forte, immenso, inspiegabile può portare cose positive. Non ce ne accorgiamo ma tante volte la vita fa tutto da sola e non dobbiamo solo assecondarla.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!