Iscriviti

Eleonora Brigliadori shock: "Nel vaccino anti-Covid c’è Satana, porterà l’Apocalisse degenerativa"

L'attrice, che da tempo si professa seguace del metodo Hamer e che negli ultimi anni ha assunto posizioni sempre più radicali nell'ambito della salute, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul vaccino anti-Covid

Gossip
Pubblicato il 22 dicembre 2020, alle ore 01:28

Mi piace
3
0
Eleonora Brigliadori shock: "Nel vaccino anti-Covid c’è Satana, porterà l’Apocalisse degenerativa"

Sono anni che l’attrice Eleonora Brigliadori, che ha avuto una carriera di tutto rispetto al cinema, in teatro e anche in televisione, non viene più nominata per via dei suoi spettacoli o film di successo, bensì per via delle sue posizioni radicali e controverse nel campo della salute umana. Nonostante non sia un medico né abbia alcuna formazione scientifica, infatti, la Brigliadori osteggia apertamente la medicina ufficiale.

L’attrice – che si fa chiamare col nome di Aaron Nöel, che sancisce la morte della vecchia sé e l’inizio di una nuova esistenza – è una fervente seguace del “metodo Hamer”, secondo cui le malattie derivano da conflitti non risolti o da traumi di cui l’individuo può non avere consapevolezza. Ciò vale anche per il cancro, che non si curerebbe dunque con la chemioterapia (che al contrario accelerebbe la morte) ma con la guarigione della propria anima. Di conseguenza guarirebbe anche il corpo. 

Il delirio di Eleonora Brigliadori sul Covid-19

Va da sé che in una visione del genere, rendere obbligatorio un vaccino è considerato un tentativo di inquinare e uccidere l’anima. Come ha dichiarato Eleonora Brigliadori all’Adnkronos parlando proprio dei vaccini anti-Covid-19, obbligando le persone a fare il vaccino non solo si rivelerà letare per molti di loro, che moriranno subito dopo la prima somministrazione, ma le conseguenze nefaste si vedranno anche nelle generazioni successive.

Si assisterà dunque “all’inizio dell’apocalisse degenerativa dell’umanità” e i genitori che faranno il vaccino (o lo subiranno perché costretti dallo Stato) trasmetteranno ai loro figli e nipoti le degenerazioni del genoma provocate dal farmaco iniettato. “Sono pronta a morire se qualcuno avrà l’ardire di ordinarmi alcunché” ha dichiarato ancora l’attrice.

Ma non finisce qui. Sempre all’Adnkronos, la Brigliadori ha spiegato che il Covid-19 è frutto di un complotto statunitense, proprio come molti altri virus, tra cui appunto quelli influenzali. Nel vaccino, invece, ci sarebbe addirittura Satana: accettare di morire pur di non farlo significa rinascere in Cristo, mentre chi vende l’anima al diavolo non potrà accedere ai più elevati mondi spiriturali e darà vita a un mondo degenerato.

Quello che non viene detto da nessun telegiornale, secondo l’attrice, è che “la tecnologia satanica che è stata scoperta pochi anni fa è entrata in questo nuovo vaccino, che modifica profondamente la tecnica dei vaccini precedenti e che distruggerà il genoma umano”. Da qui, appunto, l’Apocalisse, che risparmierà solo le anime pure, che preferiranno morire piuttosto che soccombere a Satana.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Il delirio di Eleonora Brigliadori - o Aaron Nöel, come si fa chiamare - l'ha portata negli anni a farsi cacciare dal Maurizio Costanzo Show e da Pechino Express per aver manifestato le sue idee con inaudita aggressività e cattiveria. Basti pensare a Nadia Toffa, morta di tumore, che la Brigliadori ha quasi deriso perché "causa del suo male", visto che aveva provato a curarsi con la chemioterapia. Nell'attrice, insomma, non c'è nulla di angelico o cristiano, e non è chiaro come mai debba appropriarsi del nome di Cristo per esporre le sue teorie a mio avviso fantascientifiche.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

22 dicembre 2020 - 12:05:11

Lo dico sempre...riapriamo i manicomi...

0
Rispondi