Iscriviti

Eleonora Brigliadori parla dopo la sua esclusione a Pechino Express: “Mi hanno ridotta sul lastrico!”

Dopo la frase infelice rivolta verso la iena Nadia Toffa, Eleonora Brigliadori è stata esclusa dal programma Pechino Express e sottolinea le sue precarie condizioni economiche. Vediamo nel dettaglio.

Gossip
Pubblicato il 28 giugno 2018, alle ore 09:55

Mi piace
6
0

La famosa Eleonora Brigliadori, anzi dopo la sua nuova identità Aaron Noele, attraverso una lunga intervista al settimanale Oggi ha voluto dire la sua in merito alla vicenda che l’ha vista protagonista con la iena Nadia Toffa. Come ben sappiamo Eleonora ha utilizzato una frase a molti risultata offensiva nei confronti dell’inviata e proprio per questo i vertici Rai hanno deciso di bloccare la sua partecipazione al programma Pechino Express.

Bisognosa di lavorare, come ha infatti ammesso la stessa Brigliadori, questo suo gesto sembra esserle costato molto caro visto che le avrebbe permesso di poter tirare un respiro di sollievo in un periodo non certamente per lei roseo. Invece l’attrice oltre a non essere tornata sui suoi passi non ha nemmeno chiesto scusa alla Toffa minimizzando quanto successo.

La Brigliadori ha fatto solamente sapere di aver citato un proverbio e di non aver augurato nulla a nessuno: la frase incriminata infatti ha subito suscitato un’ondata di polemiche ma ha anche avvicinato ancor di più i sostenitori di Eleonora che sembrano continuare a sostenere le sue ideologie ovvero poter curare malattie gravi come il cancro solamente con la medicina tradizionale.

A questo proposito, Eleonora ha tenuto a precisare: “Ho avuto un carcinoma epatico, un tumore al seno e un fibroma. Li ho affrontati per via spirituale, e li ho sconfitti tutti”. Purtroppo però le sue parole hanno lasciato il segno e, anche se il suo volto era già comparso nei tanti servizi fotografici inerenti il programma, la Brigliadori è stata definitivamente esclusa da Pechino Express.

“Avevo bisogno di partecipare a Pechino Express perché non ho mai vissuto di rendita e ho bisogno di lavorare. Mi hanno ridotto sul lastrico, ma io non elemosino la pietà di nessuno“ ha infatti sottolineato Eleonora che però rimane convinta che ci sia ben altro sotto. Infatti quando la Rai ha deciso di chiamarla come concorrente sapeva benissimo il suo passato ma soprattutto le sue idee e secondo la donna, avevano solo paura di mandare in onda alcune sue dichiarazioni poco gradite.

La Brigliadori doveva partecipare a questa avventura in compagnia del figlio ma soprattutto con il suo nuovo nome che, secondo lei, è molto di più che uno pseudonimo:“Ho rovesciato il mio nome, l’ho spezzato in due come un pezzo di pane. Eleonora Brigliadori non esiste più, è un cadavere. L’ho uccisa io”.

Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Non è ammissibile che un personaggio come Eleonora Brigliadori continui ad essere chiamato in televisione a parlare della sua medicina tradizionale. La frase contro Nadia Toffa secondo me è stata detta solamente perchè la stessa iena l'aveva intervistata e si era anche presa una sberla dopo aver redarguito la Brigliadori sul suo credo. E' stato un atto vendicativo e nient'altro.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!