Iscriviti

Elena Sofia Ricci confessione choc: "Abusata a 12 anni, mia madre mi consegnò senza saperlo nelle mani del carnefice"

L'attrice ha rilasciato un'intervista al quotidiano Libero dove ha confessato di essere rimasta vittima di una circostanza traumatica quando aveva solamente 12 anni. Elena ha deciso di parlarne solamente oggi che sua madre è venuta a mancare.

Gossip
Pubblicato il 8 gennaio 2019, alle ore 12:14

Mi piace
6
0
Elena Sofia Ricci confessione choc: "Abusata a 12 anni, mia madre mi consegnò senza saperlo nelle mani del carnefice"

Elena Sofia Ricci che dal 10 gennaio 2019 ritornerà su Rai1 come protagonista principale della fiction televisiva seguitissima “Che Dio ci aiuti” ha voluto per la prima volta fare una confessione molto forte al quotidiano Libero. Parlando appunto della sua infanzia, l’attrice ha dichiarato di essere stata vittima di abusi sessuali quando era solamente una 12enne.

Come ben sappiamo, Elena ha perso la madre da qualche mese e solamente ora ha trovato la forza di raccontare quel segreto ingombrante soprattutto perchè era stata proprio sua mamma a consegnarla inconsapevolmente nelle mani del suo carnefice, mandandola in vacanza con un amico di famiglia che doveva essere una persona fidata.

“È stato arrestato: altri l’hanno denunciato, perché non ero l’unica vittima. Purtroppo i casi come il mio sono molti e non tutti riescono a uscirne” ha infatti svelato l’attrice che ha deciso di parlare di questo spettro che l’ha perseguitata in tutti questi anni solamente oggi per non addossare tutta la responsabilità sulle spalle della madre scomparsa. La sua confessione sicuramente non passerà inosservata soprattutto per la difficoltà che una donna abusata può provare nel raccontare ciò che ha subìto nel dettaglio.

Il caso di Elena Sofia Ricci oltretutto va ad allungare la lista dei casi di molestie nel mondo dello spettacolo emersa nell’ultimo anno e anche se si tratta di pedofilia, un abuso resta ugualmente un abuso in quanto nessun uomo può permettersi di violentare una donna. “Nessun uomo ha il diritto di usare il proprio potere per abusare i una donna, fragile o furba che sia. Quando una bambina che diventa ragazza è fragile può arrivare a pensare di non meritarsi nulla e che deve vendersi. Non è sempre facile dire di no” ha infatti chiosato l’attrice.

Elena ha trovato la forza di raccontare quanto accadutole con la speranza che queste cose non accadano più. Sicuramente questa sua dichiarazione farà molto discutere ma per fortuna il suo carnefice ora sta pagando per quanto commesso.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Un racconto molto forte quello di Elena Sofia Ricci che ha deciso di parlare solamente oggi che sua madre è venuta a mancare degli abusi da parte di un amico di famiglia che doveva essere una persona di fiducia. Non deve essere stato facile per lei tenere questo terribile segreto per tutti questi anni e per fortuna ora, chi ha commesso questo scempio, sta pagando la sua pena in carcere.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!