Iscriviti

Dramma per Sharon Stone, il nipote di 11 mesi grave in ospedale: "Pregate per lui"

Sharon Stone ha condiviso una drammatica foto del nipote e figlioccio River Stone, che a soli 11 mesi è stato improvvisamente ricoverato per una grave insufficienza agli organi. "Pregate per lui, ci serve un miracolo", scrive l'attrice 63enne.

Gossip
Pubblicato il 27 agosto 2021, alle ore 22:46

Mi piace
3
0
Dramma per Sharon Stone, il nipote di 11 mesi grave in ospedale: "Pregate per lui"

La famiglia della nota attrice americana Sharon Stone sta vivendo ore drammatiche, in seguito all’improvviso ricovero del nipote della star che non ha ancora compiuto un anno di vita. Ad annunciare la notizia, chiedendo al vasto gruppo di fan che la seguono sui social, è stata la stessa Stone, che ha chiesto a tutti di pregare per il nipotino.

Mio nipote e figlioccio River Stone è stato trovato oggi nella sua culla con una grave insufficienza agli organi“, scrive l’attrice di “Basic Instinct” nella caption su Instagram. Il post è accompagnato da una drammatica immagine che raffigura il bambino privo di conoscenza e attaccato a vari macchinari dell’ospedale.

Per favore, pregate per lui. Ci serve un miracolo“, continua disperata Sharon. Il piccolo River è nato a Settembre del 2020 ed è il figlio di Patrick Stone, il fratello minore dell’attrice. Non sono stati al momento rilasciati ulteriori dettagli sul suo stato di salute o sul perché il piccolo sia stato trovato in condizioni così gravi.

Sharon si trova al momento a Venezia, probabilmente un viaggio di lavoro legato al Festival del Cinema che avrà luogo nelle prossime settimane in Italia, e non può quindi essere al capezzale del nipotino. La Stone è madre di tre figli adottivi: il 15enne Quinn, il 16enne Laird ed il 21enne Roan.

La star 63enne ha fatto notizia nelle ultime settimane dopo che ha voluto che ogni persona sul set del suo nuovo progretto televisivo fosse vaccinata per il Coronavirus. “Mi hanno offerto un lavoro, un bel lavoro che volevo davvero fare ad Atlanta. Però sono arrabbiata perché l’Associazione dei Produttori Americani non garantisce che tutto il personale dello show sia vaccinato prima di andare al lavoro“. L’attrice si è rifiutata di andare sul set fino anche non fossero tutti vaccinati, anche se i prodottori hanno minacciato di licenziarla.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Sono veramente dispiaciuta per questo povero bambino, la foto è veramente straziante. Vedere un bambino in sofferenza con tubi che escono da ogni parte del suo corpo è sempre drammatico, chiunque sia il bambino. Spero veramente tanto che possa recuperare in pieno e tornare presto a casa dalla sua famiglia.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!