Iscriviti

Dopo il sì alla nazionale, Roberto Mancini convola a nozze con Silvia Fortini

Dopo la fine del matrimonio con Federica Morelli, l’attuale allenatore dello Zenit San Pietroburgo è pronto a convolare a seconde nozze con la sua ex assistente legale, la 39enne Silvia Fortini.

Gossip
Pubblicato il 11 maggio 2018, alle ore 15:32

Mi piace
16
0
Dopo il sì alla nazionale, Roberto Mancini convola a nozze con Silvia Fortini

Dopo la mancata qualificazione ai mondiali di Russia, per la nazionale si è aperta una profonda crisi che ha messo in discussione l’intero mondo del calcio tricolore. L’addio di Ventura come commissario tecnico ha fatto scattare la serrata ricerca di un degno sostituto a cui affidare una squadra interamente da rifondare.

Tra i possibili candidati è stato subito lanciato un tecnico che in Russia già ci lavora con successo e che risponde al nome di Roberto Mancini. Dopo aver intavolato una trattativa, l’attuale allenatore dello Zenit San Pietroburgo ha finalmente detto sì” all’incarico che lo porterà alla guida della squadra quattro volte campione del mondo.

Ma mentre il tecnico jesino mette a punto il team di collaboratori che lo supporterà nel suo nuovo incarico, ad attenderlo ci sarebbe anche un altro “sì” che nulla a che vedere con il mondo dello sport. Il 53enne ex calciatore avrebbe infatti deciso di sposarsi con Silvia Fortini, dapprima sua assistente legale e da circa due anni compagna di vita.

Secondo quanto apparso sul settimanale Diva e Donna, in Campidoglio sarebbero già pronte le pubblicazioni del loro matrimonio. Per il marchigiano si tratterebbe delle seconde nozze dopo la fine dell’unione durata 25 anni con Federica Morelli. Con la ex moglie alla quale versa un assegno di 40mila euro al mese, ha avuto tre figli, Filippo di 27 anni, Andrea di 25 e Camilla di 22.

Il doppio “si” potrebbe quindi rivoluzionare in toto la vita dell’ex attaccante di Lazio e Sampdoria. Oltre a suggellare il suo nuovo amore, il “Mancio” sarebbe ora atteso dagli Azzurri a Coverciano. Secondo le indiscrezioni, il nuovo incarico comporterebbe il dimezzamento dell’attuale compenso pari a 4 milioni e mezzo di euro, ma dall’altra parte darebbe modo all’ex allenatore di Inter e Manchester City di rimanere in Italia a fianco della sua dolce metà.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Roberto Mancini è un tecnico di successo chiamato a mettere in sesto una squadra che ha toccato il fondo. Ma non c’è solo la nazionale a ripartire da zero. Anche lui stesso è chiamato a rifarsi una propria vita dopo il fallimento del primo matrimonio. In altre parole nel giro di pochissimo tempo avrà tutte le ragioni per dire "vita nuova, lavoro nuovo".

Lascia un tuo commento
Commenti
Cristiano D'auria
Cristiano D'auria

13 maggio 2018 - 18:46:55

Anche l ex Ventura, dopo aver firmato con la nazionale convolo' a nozze........Speriamo non porti sfiga!

0
Rispondi