Iscriviti

Diego Dalla Palma si confessa: "Sono stato un erotomane, ho fatto di tutto"

Il più acclamato make-up artist italiano si è raccontato senza remore in una lunga, dettagliata e toccante intervista, rilasciata di recente al Corriere della Sera.

Gossip
Pubblicato il 8 dicembre 2020, alle ore 21:41

Mi piace
2
0
Diego Dalla Palma si confessa: "Sono stato un erotomane, ho fatto di tutto"

Quando decidono di raccontarsi, donando al pubblico che li ama la loro esperienza di vita e il loro passato, i grandi personaggi non si fanno sconti: di sé dicono proprio tutto, anche le cose di cui vanno meno orgogliosi. Così ha fatto Diego Dalla Palma, celebre make-up artist italiano, nonché imprenditore con un brand di cosmesi e make-up tutto suo, che di recente ha rilasciato una clamorosa intervista al “Corriere della Sera“.

Clamorosa perché Dalla Palma non si è crogiolato nel racconto della nascita del proprio mito, della sua lunga e sfolgorante carriera, ma ha parlato del Diego che nessuno conosce; o meglio, dell’uomo che è nel privato e che conoscono solo quelli che hanno a che fare intimamente con lui: amici, familiari e amanti. Soprattutto, non si è preoccupato di scandalizzare i benpensanti. 

Diego Dalla Palma scandalizza e divide

Il racconto inizia dall’infanzia in cui era un bambino gracile e timido, facile bersaglio dei bulli, che per questo fu mandato dalla madre in un convitto di preti. Qui subì le attenzioni sgradite di quello che definisce “un prete enorme” di 120 chili, padre Ugo di Gubbio. Non ebbe il coraggio di parlarne con nessuno, sia perché sapeva non sarebbe stato creduto (men che meno da sua madre, per la quale i preti erano solo buoni), sia perché talvolta non viveva la cosa come una violenza, bensì come una sorta di “servizio”.

Un qualcosa da dare in cambio della generosità dei preti nei suoi confronti. La vita sentimentale iniziò con la scopertà della sua bisessualità e con il grande amore nei confronti di una donna, Anna Del Bene. Finita questa relazione, aveva prevalso la componente omosessuale, quella di cui Diego Dalla Palma va meno fiero. Non perché non la accetti, ma perché gli ricorda il suo periodo più basso, quello in cui era preda di istinti beceri e faceva cose di cui oggi si vergogna.

“Sono stato un erotomane dai 24 ai 40 anni”, ha ammesso il make-up artist, che oggi si è reso conto di aver sbagliato, sprecando parte della sua vita buttandosi via in rapporti futili e senza senso. “Ho messo il sesso come primo valore, sbagliando. L’ho praticato anche con più persone contemporaneamente, più volte di quanto sia andato a passeggiare nei parchi. E coi tradimenti mordi e fuggi ho rovinato tutte le relazioni sentimentali” ha concluso, affermando di non voler sembrare diverso da quello che realmente è.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Dopo questa intervista è facile immaginare che chi, come me, ama Diego Dalla Palma per quello che fa, per il suo essere un vero e proprio genio della cosmesi, lo amerà ancora di più per quello che è e per come è riuscito a raccontarsi, dandosi in pasto al pubblico. In un mondo dove tutti vogliono apparire perfetti e nascondono accuratamente gli scheletri del passato, la sincerità di un grande artista è una qualità rara. Impareggiabile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!