Iscriviti

Diana minacciava Camilla e la assillava con telefonate notturne

Secondo la stampa inglese, Diana avrebbe assillato con telefonate notturne Camilla, che già a quel tempo era l'amante di Carlo. La biografa sostiene che Carlo e Diana si sarebbero lasciati non per Camilla, ma perché non andavano d'accordo

Gossip
Pubblicato il 8 settembre 2014, alle ore 22:53

Mi piace
0
0
Diana minacciava Camilla e la assillava con telefonate notturne

Ancora nuovi particolari spuntano sulla vita di Lady Diana, a distanza di 17 anni dalla morte. Infatti, secondo la stampa britannica ed in base alle parole riportate su una biografia attendibile della principessa, Diana avrebbe minacciato Camilla e l’avrebbe anche assillata con telefonate notturne. Secondo le informazioni, la vicenda risale al periodo in cui Camilla era l’amante di Carlo; fu proprio allora che Diana avrebbe pronunciato queste parole: “Ti mando dei killer a casa. Guarda fuori in giardino, li vedi?”. Diana aveva intenzione di spaventare Camilla, che non sopportava per via della relazione con il marito.

La principessa era consapevole del fatto che il consorte amasse Camilla, la donna che non aveva mai dimenticato nonostante il matrimonio e nonostante Carlo avesse fatto di tutto per essere un “buon” marito. Una cosa è certa: al contrario di quanto pensava Lady D, il principe Carlo non aveva mai permesso alcuna campagna per screditare la consorte, anche dopo che si erano separati.

Anche la biografa la pensa diversamente sulla separazione tra Carlo e Diana; infatti, la donna sostiene che il matrimonio della coppia reali non fallì per colpa di Camilla, ma semplicemente perché Carlo e Diana non erano fatti per stare assieme, e tra loro due non c’era alcun feeling. I due non si capivano e si sopportavano a malapena, e la biografa deduce da questo che, anche se Carlo non fosse stato innamorato di Camilla, si sarebbe innamorato lo stesso di qualche altra donna. Inoltre, Diana soffriva anche di un disturbo alimentare che la portava spesso ad essere sospettosa e paranoica, e lo dimostrerebbero le telefonate di minaccia che la principessa faceva a Camilla.

Molte le cose che sono emerse sul conto di Diana, a volte neanche tanto piacevoli. La donna, che non seppe mai accettare la sua appartenenza ai reali, soffriva per voler essere considerata una donna normale, cosa impossibile per una principessa. Il ruolo che le era stato assegnato dal destino sarebbe stato gradito da qualsiasi  donna, ma purtroppo le circostanze l’hanno portata a compiere anche degli errori. Per il mondo intero però, Lady D è stata una donna dal cuore tenero e umano, che ha anche aiutato molte associazioni umanitarie e tante persone.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!