Iscriviti

Coronavirus: Chiara Ferragni invita al sacrificio, i fan la criticano

Chiara Ferragni ha pubblicato una story on line in cui da i suoi consigli su come affrontare il problema Coronavirus. Non tutti i fan hanno apprezzato.

Gossip
Pubblicato il 8 marzo 2020, alle ore 16:41

Mi piace
12
0
Coronavirus: Chiara Ferragni invita al sacrificio, i fan la criticano

Il Coronavirus è ormai l’argomento principale di ogni trasmissione tv, dei telegiornali e delle prime pagine dei quotidiani. Tutti ne parlano e sempre più persone vogliono esprimere il loro parere più o meno “esperto”. In particolare gli influencers hanno sentito il bisogno di esprimersi, a volte rendendosi ridicoli o suscitando polemiche. C’è chi ha dileggiato gli abitanti delle regioni del nord, chi ha gridato al complotto, chi ha chiesto di evitare i cinesi.

Non poteva esimersi dall’esprimersi anche la regina degli influencer Chiara Ferragni, che ha dato consigli sensati in linea con le direttive ministeriali. Non tutti i suoi followers, però, hanno apprezzato il suo intervento. Il messaggio è stato pubblicato in una delle stories del suo profilo Instagram. La ferragni, in un video, affronta l’argomento dicendo che ci troviamo in una situazione orribile che non è mai capitata nella vita di tutti noi.

Si dice impressionata da come facilmente si trasmetta il virus e ricorda che non bisogna lasciarsi prendere dal panico e che tutto questo passerà. Invita tutti ad usare la testa e ad imporsi dei sacrifici per evitare il contatto con gli altri ed evitare le infezioni: “Non facciamo cose stupide, sacrifichiamoci, e il sacrificio è di chiunque“. Spiega che lei stessa si è sacrificata dovendo cancellare incontri e molti impegni lavorativi. Infine si dice sicura del fatto che noi italiani ci risolleveremo.

Le critiche e la risposta della Ferragni

Per quanto sensato sia il suo discorso, per quanto in molti lo abbiano apprezzato, non sono mancate le critiche. C’è chi non ha apprezzato l’invito al sacrificio: “Paragona persone che stanno perdendo il lavoro a lei che ha già cancellato dei lavori” e “Ha dovuto cancellare un sacco di lavori. Già, peccato che ad oggi potrebbe campare di rendita per almeno duemila anni”.

Chi ricorda che “Ma ieri non era sulle Dolomiti? Mah” facendo riferimento alle recentissime foto della sua vacanza in montagna. Altri puntano a una sua presunta mancanza di credibilità: “È arrivata lei… Che ce lo doveva dire” dovuta alle sue foto su Instagram, in particolare l’ultima in cui l’influencer appare in mutande, che non è stata molto gradita.

La Ferragni non ha esitato a rispondere e lo ha fatto in modo lapidario, affidandosi allo stesso social: “Ho quasi 19 milioni di followers e sento il dovere di aiutare il mio paese in questo momento. I like li faccio con le foto che posto quotidianamente, non ho bisogno di un’epidemia, anzi avrei evitato molto volentieri questa situazione”. Ha rimarcato quindi di non aver bisogno, a differenza di altri influencers, di ricorrere a like facili e di voler sfruttare la sua capacità di raggiungere un pubblico così ampio per lanciare un messaggio utile.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Monica Pozzoli

Monica Pozzoli - Penso sia normale che gli influencers cerchino di sfruttare la situazione e che dicano qualcosa sul Coronavirus. Cercare una scusa qualsiasi per “farsi sentire” fa parte del loro lavoro. Chiara Ferragni ha fatto un discorso normale e in linea con le indicazioni dei medici. Forse porsi come esempio di chi si sacrifica è stato un po’ troppo, visto che c’è chi non può lavorare da casa, non ha malattia o ferie e non può permettersi di vivere di rendita neanche per un po’.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!