Iscriviti

Come sta Federico Salvatore: la moglie da aggiornamenti dopo l’emorragia cerebrale

In seguito all'emorragia celebrale che ha colpito Federico Salvatore, la moglie del cantante aggiorna colleghi e fan su Facebook sulla sua condizione di salute. "È un percorso non semplice ma che giorno dopo giorno sta portando a dei piccoli progressi".

Gossip
Pubblicato il 25 ottobre 2021, alle ore 17:57

Mi piace
2
0
Come sta Federico Salvatore: la moglie da aggiornamenti dopo l’emorragia cerebrale

Dopo giorni di attesa, la famiglia di Federico Salvatore ha pubblicato un aggiornamento sul suo stato di salute in seguito all’emorragia celebrale che ho ha colpito durante la prima metà di Ottobre e che lo ha portato al ricovero in terapia intensiva. A rassicurare i fan e i colleghi del cantante è ancora una volta la compagna Flavia D’Alessio, che ha pubblicato un post nel profilo ufficiale Facebook dell’artista.

Flavia inizia il breve post ringraziando tutte le persone , tra cui colleghi, artisti e fan, che nel corso di questi giorni difficili per la loro famiglia hanno scritto migliaia di messaggi, dimostrando un grande affetto nei confronti del cantante e dei suoi cari. “Tutto questo ci da una forza incredibile e tanta energia positiva per proseguire in un percorso non semplice ma che giorno dopo giorno sta portando a dei piccoli progressi delle condizioni cliniche di Federico“, scrive la D’Alessio.

Piccoli miglioramenti quindi nello stato di salute dell’artista, ricoverato presso l’Ospedale del Mare di Napoli fin dal primo malore. La moglie di Salvatore ringrazia calorosamente anche tutto lo staff medico che “sta seguendo mio marito in maniera davvero eccellente, non solo da un punto di vista professionale ma anche umano“.

La ripresa totale sembra ancora lontana, ed è la stessa D’Alessio a commentare che “il cammino è ancora lungo“, ma si dichiara convinta che la tenacia di Federico lo farà tornare più forte – ed irriverente – di prima. Federico e Flavia sono genitori di quattro figli (Paride, Yuri, Azzurra e Fabrizio), e dopo la notizia del ricovero del cantante aveva chiesto ai media di rispettare la privacy della famiglia in questo momento difficile.

L’artista napoletano, che raggiunse l’apice della notorietà negli anni ’90 in seguito a diverse apparizioni al “Maurizio Costanzo Show”,  avrebbe dovuto pubblicare lo scorso 17 settembre “Azz… 25 anni dopo“,  in occasione del 25esimo anniversario dell’uscita del suo successo “Azz…” del 1995.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Mi ricordo ancora che negli anni '90 in macchina di mio padre ascoltavamo le sue canzoni, tra cui quella con l'incidente in paradiso che ancora oggi mi fa sorridere. Un caloroso in bocca al lupo, sperando che possa ottenere un pieno ricovero. Sicuramente sentire il calore di tante persone che lo stimano non potrà che aiutarlo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!