Iscriviti

Chiara Ferragni e Fedez in visita ai Musei Vaticani, è polemica per alcune foto

La coppia ha visitato i Musei Vaticani ed ha postato in rete alcune foto nella Cappella Sistina. Scoppia la polemica sui social, Fedez risponde alle critiche.

Gossip
Pubblicato il 18 giugno 2020, alle ore 09:42

Mi piace
9
0
Chiara Ferragni e Fedez in visita ai Musei Vaticani, è polemica per alcune foto

Chiara Ferragni e Fedez sono una coppia molto seguita sui social. Spesso pubblicano post delle loro vita quotidiana in cui è presente anche il figlio Leone, di pochi anni d’età. I due hanno conquistato molti fan, ma a molte volte i loro comportamenti sono motivo di critica e gossip. Questa volta la polemica è scoppiata per via di alcune foto postate sul web.

La particolarità delle foto sta nel luogo in cui sono state scattate: i due si trovavano infatti all’interno dei Musei Vaticani, più precisamente nella Cappella Sistina. Vedendo i post, un utente ha commentato: “Ma non è vietato scattare foto nella cappella Sistina?”. Sono molti i commenti di persone che pensano che questo gesto sia illegale. Spesso nei musei è vietato fare foto perché potrebbero rovinare le opere d’arte.

Poco tempo dopo l’inizio della polemica, su Twitter l’hasthag #CappellaSistina diventa trending topic. Un utente critica la coppia dicendo: “Quando sei un turista comune ed entri nella Cappella Sistina senti urlare continuamente le guardie che dicono ‘no foto’, vedo che le regole normali per i Ferragnez non valgono”.

Alcune persone hanno colto però un lato positivo nella vicenda. C’è infatti chi afferma che questo possa essere un bene per il turismo, considerando che Chiara Ferragni è molto seguita anche all’estero e mostrare foto ritraenti le bellezze del turismo italiano potrebbe portare visitatori. Dopo molte polemiche, Fedez ha deciso di rispondere scrivendo un post su Twitter: “Le foto alla cappella Sistina le può fare chiunque prenotando una visita privata. Prima di indignarsi sarebbe meglio informarsi”.

Le polemiche non si sono placate, poichè molti hanno affermato di non avere le stesse loro entrate, presumendo che il costo di una visita privata fosse alto. La verità è che prenotare una visita privata della durata di 3 ore per 4 persone costa 80 euro a testa. Ciò però non autorizza a fare delle foto, perché solo la Direzione dei Musei e dei Beni Culturali può autorizzarlo. Forse alla coppia è stato concesso per provare a rilanciare il turismo grazie alla loro popolarità.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Chiara Venditti

Chiara Venditti - Credo che la coppia non abbia fatto nulla di illegale, evidentemente gli è stata data la possibilità di scattare foto grazie alla loro fama. Forse chi ha autorizzato il gesto sapeva che sarebbe stato utile a livello pubblicitario. Seguo molto la coppia ed ho visto che spesso fanno dei gesti solidali solo per il gusto di farlo e non per piacere al pubblico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!