Iscriviti

Chef Rubio shock: "I grandi cuochi si drogano tutti, usano cocaina"

Gabriele Rubini detto chef Rubio spara a zero su tutti i suoi amici e colleghi che lavorano in televisione. Secondo Rubio gli stessi fanno uso di droga e in modo particolare di cocaina.

Gossip
Pubblicato il 15 marzo 2019, alle ore 10:39

Mi piace
8
0
Chef Rubio shock: "I grandi cuochi si drogano tutti, usano cocaina"

Gabriele Rubini detto chef Rubio spara a zero nell’intervista rilasciata al giornale “Il Fatto Quotidiano“, rivelando le abitudini di alcuni suoi famosi colleghi ed amici chef: “Tutti i grandi chef fanno uso di droga. Per cercare di mantenere un equilibrio, nei programmi culinari si finge soltanto la letizia.

Lo chef di Frascati si dichiara contrario agli innumerevoli programmi televisivi di cucina divenuti molto popolari negli ultimi anni, come il famosissimo Masterchef, perchè nemico dei giudici che dall’alto della loro “esperienza” offendono gratuitamente i poveri concorrenti.

La dichiarazione più forte l’ha voluta riservare per Vissani, infatti Rubio ha spiegato di non provare “un briciolo di stima” per lui nonostante il successo che lo stesso suo collega ha ottenuto sia come cuoco, che come gastronomo e sia come conduttore tv.

Non è mancata poi la risposta dello stesso Vissani che ha dichiarato: “Lasciatelo stare, è come Corona“.

Lo Chef Rubio si oppone ai colleghi che invitano il pubblico nei propri ristoranti

Rubio ha continuato la sua intervista al giornale raccontando che troppe volte alcuni colleghi ed amici famosi invitano le persone a mangiare più frequentemente nei ristoranti solo per guadagnare denaro, perché non è sempre detto che mangiare fuori significa mangiare meglio.

Stesso discorso andrebbe doverosamente affrontato anche quando si parla del “Made in Italy”, infatti lo chef rivela: “Non può significare per forza “buono” o “di qualità”: siamo invasi dai rifiuti tossici, e parliamo? E non mi riferisco soltanto alla regione Campania”, facendo un chiaro riferimento alle diverse zone inquinate e poco salutari presenti in tutta Italia.

La tv è falsa ed ogni chef valuta tutte le offerte di lavoro che gli vengono proposte

Lo chef di Frascati ed ex rugbista parla al giornale di un mondo televisivo definito come fasullo, corrotto e mediocre, dove tutto si basa sull’esibire il nulla ad ogni prezzo, fingendo di essere qualcosa di diverso da ciò che si è realmente.

Gabriele rivela anche di valutare con cura tutte le varie proposte lavorative per poter rimanere fedele al suo stile e modo di pensare. Tutti infatti abbiamo visto le sue trasmissioni tv come “Camionisti in trattoria” oppure “Unti e bisunti”, trasmissioni che lo rappresentano a pieno titolo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carlo Crescenzi

Carlo Crescenzi - Dichiarazioni shock dello chef Rubio. Non mi sarei mai aspettato nulla del genere da lui. Tutti lo abbiamo visto in tv nelle innumerevoli serie da lui registrate. Una cosa è certa, lo chef Rubio o lo ami o lo odi, non ci sono vie di mezzo. Io personalmente gradisco le sue trasmissioni televisive poichè diverse dal coro.

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

15 marzo 2019 - 17:13:17

A Rubiooo...e che solo i grandi chef? le porcherie ci sono in tutti gli ambienti e poi ogni generalizzazione comporta sempre un'ingiustizia. PS. Vissani non lo tollero anch'io

0
Rispondi