Iscriviti

Cesare Cremonini, il video del padre che abbraccia i figli commuove il web

Ieri è stato celebrato il funerale del padre di Cesare Cremonini, Giovanni. La chiesa di Idice era gremita da amici riconoscenti venuti a salutare il loro medico.

Gossip
Pubblicato il 20 settembre 2019, alle ore 10:07

Mi piace
11
0
Cesare Cremonini, il video del padre che abbraccia i figli commuove il web

A raccontare l’affetto per il padre Giovanni, morto lunedì 16 settembre all’età di 94 anni, è un video che Cesare Cremonini ha postato su Instagram e che sta facendo il giro del web commuovendo quanti riesce a raggiungere. Accanto al video un messaggio-ricordo molto bello.

È un video che dice poco in quanto a parole: non ha audio, ha però i colori. Le parole vengono suscitate dal cuore, attraverso le immagini che anche se un po’ sgranate, segnate dal tempo e dalla storia, hanno una nota poetica. Le foto del video riprendono due bambini, i figli di Giovanni, Vittorio e Cesare, che giocano, si stuzzicano e finiscono tra le braccia accoglienti del loro papà.

Il messaggio che completa il video

Eri nostro padre, mio e di mio fratello Vittorio, ma anche ‘al dutaur’, il dottore, per tutti gli altri. Scegliesti un angolo del mondo per cominciare. Un posto dove nessuno, prima di allora, aveva mai visto un medico”. Comincia così il messaggio commuovente firmato da Cesare Cremonini che, citando anche il fratello Vittorio, parla con il padre che li ha lasciati dandogli conferma che, la sua vita, dedicata agli altri, ha avuto come risposta il grazie di moltissimi pazienti da lui trattati come “figli“. E di questo Cesare ne va orgoglioso.

Il padre, al posto loro, in questo momento, avrebbe sicuramentesmorzato l’emozione” con uno dei suoi proverbi, ricorda il cantautore italiano. Il messaggio continua con i ricordi dei regali del padre e di quando tornando stanco dal lavoro chiedeva a Cesare di suonare qualcosa per lui. Poi la gioia di vedere il figlio arrivare dove aveva sempre sognato e da qui la promessa “non smetterò mai di pensarti e cantarti, perché con te il mondo era più bello“. Tra le cose che il padre ha insegnato e che i figli non vogliono dimenticare “il valore dell’uguaglianza e della gratitudine nel far parte di una comunità”.

Ieri 19 settembre sono stati celebrati i funerali di Giovanni Cremonini nella piccola parrocchia di Idice. Oltre alla famiglia erano presenti tutti i suoi pazienti divenuti nel tempo ‘amici’, c’era anche il gonfalone del comune di San Lazzaro e il vicesindaco Benedetta Simon. Il sacerdote che ha celebrato la messa di esequie, don Paolo Tasini, ha ricordato “lo spirito buono e aperto” del padre e amico Giovanni.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Marilena Carraro

Marilena Carraro - È straziante dover salutare "per sempre" una persona cara, e i ricordi belli e brutti che hanno costruito l'affetto e il legame, nel momento del distacco, vengono a galla. Tutto questo fa piangere non solo nel silenzio del cuore, ma anche fisicamente, apertamente. Penso che quel bene, quell'affetto non verrà mai meno, il ricordo delle parole, dei gesti "belli e buoni" terrà viva la persona cara in noi, così come lo era prima.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!