Iscriviti

Carla Bruni lancia un avvertimento al marito Nicolas Sarkozy: "Gli taglio orecchie e gola"

Carla Bruni non usa mezzi termini nei confronti del consorte. Ecco cosa ha dichiarato l'ex top model e attuale moglie di Nicolas Sarkozy nella trasmissione radiofonica "Femmes puissantes".

Gossip
Pubblicato il 19 luglio 2019, alle ore 10:19

Mi piace
7
0
Carla Bruni lancia un avvertimento al marito Nicolas Sarkozy: "Gli taglio orecchie e gola"

Carla Bruni, l’indimenticabile top model che ha conquistato le passerelle di mezzo mondo grazie alla sua bellezza e femminilità, torna a far parlare si sé questa volta per alcune dichiarazioni sul marito Nicolas Sarkozy. La moglie dell’ex premier francese lancia un monito al marito, mettendolo a conoscenza di cosa gli succederebbe se provasse soltanto a flirtare con un’altra donna.

La focosa Bruni non usa certo mezzi termini per spiegare come la sua ira funesta si abbatterebbe sul suo consorte: “Se fa il brillante con una bella donna sarei capace di tagliargli le orecchie e la gola nel sonno” e aggiungendo anche altri particolari “Ma sarebbe un crimine passionale, uscirei presto di prigione e mi metterei a fare la vedova allegra. Quindi non lo farà”. Queste le scherzose dichiarazioni che ha rilasciato durante un’intervista ad una radio nella trasmissione “Femmes puissantes“, ovvero “Donne Potenti”.

Carla Bruni non nasconde la sua gelosia nei confronti del marito Nicolas Sarkozy

La tipica focosità italiana sulle questioni di tradimenti e gelosie, emerge perfettamente nelle parole della Bruni che, poi, precisa di aver volutamente esagerato con queste parole e abbassa i toni, spiegando: “Scherzi a parte, ci rimarrei malissimo. Preferirei non sapere. Sono una moglie innamorata. Sono italiana”.

Alla domanda della giornalista Leà Salamè che le chiede se farebbe qualsiasi cosa per un uomo, Carla Bruni risponde decisa: “Per un uomo no, ma per lui sì“, dando ancora una volta la conferma del suo sentimento sempre vivo e profondo per il marito.

L’incontro tra i due avvenne nel 2007 quando entrambi non erano impegnati sentimentalmente: lei aveva interrotto da poco la relazione con Raphaël Enthoven, con il quale ha avuto un figlio, Sarkozy, invece, si era lasciato da poco con Cecilia Attias: “Non sono stata la causa della rottura del suo precedente matrimonio. Lui era già single da tre settimane, io da molto più tempo”, precisa la Bruni per mettere a tacere alcune voci che, invece, la additavano come la colpevole della rottura tra l’ex premier e la sua compagna di allora. Infine, rilascia anche una dichiarazione ineccepibile sull’eventualità che il marito possa ripresentarsi in politica: “Voglio essere felice ma al tempo stesso amo il mio Paese. Da donna, spero di no. Ma da cittadina francese…sì”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Penso che non mancheranno le critiche per queste affermazioni, spero che in molti capiranno lo spirito goliardico di Carla Bruni. Anche se, devo ammettere, che avrebbero avuto un peso diverso se a pronunciarle fosse stato un uomo e purtroppo questa diversità di giudizio continua a pesare sulla società dei giorni nostri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!