Iscriviti

Bruno Vespa e la malattia del figlio: la confessione shock

Uno sfogo carico di dolore e amarezza quello di Federico Vespa. Nella sua prima ed unica autobiografia, il primogenito di Bruno Vespa ha raccontato il proprio dramma e il male invisibile, contro il quale ha dovuto combattere per anni.

Gossip
Pubblicato il 2 novembre 2019, alle ore 10:42

Mi piace
14
0
Bruno Vespa e la malattia del figlio: la confessione shock

Ne ha parlato adesso, per la prima volta, nella sua prima autobiografia dal titolo esplicito: “L’anima del maiale. Il male oscuro della mia generazione”. Federico Vespa, figlio dell’affermato giornalista e scrittore Bruno Vespa, ha confessato di aver sofferto per 22 anni di un malessere psichico che gli ha corroso l’anima e la vita.

Federico Vespa, che ha intrapreso la carriera di speaker radiofonico per RTL 102.5, non ha mai proferito parola della sua sfera privata e per svariati anni ha tenuto nascosto il disagio psicologico del quale ha sofferto sin da quando aveva 18 anni. Stiamo parlando della depressione, superata in seguito grazie al sostegno di sua madre, il magistrato Augusta Iannini.

Il primogenito del noto conduttore di “Porta a Porta”, attraverso la sua prima ed unica fatica letteraria, ha spiegato di aver vissuto un periodo non propriamente roseo e di aver fatto i conti con la logorante depressione. Il male del secolo ha colpito la sua vita nell’età adolescenziale, facendogli crollare il mondo addosso e portandolo a trovare rifugio nell’alcolismo.

Ha condiviso la propria sofferenza, Federico Vespa: “Ho passato anni a sentirmi un continuo nodo in gola. Ero l’agnello nella tana dei lupi (…) Questo male, con il suo fascino inspiegabile, qualche volta funziona da anestetico, e ti mette sotto una campana che ti allontana dalla vita, dagli affetti, dalla famiglia, dai desideri e allora non ti senti più niente, non provi più niente”.

Non ha puntato il dito contro i suoi genitori, anzi. Il 40enne romano ha rivelato di aver superato questo male invisibile sia grazie all’ausilio di uno psicoterapeuta che a quello di sua madre, lo stimato magistrato Augusta Iannini. E adesso, grazie alla sua biografia rivelatrice “L’anima del maiale. Il male oscuro della mia generazione”, anche suo padre Bruno Vespa conoscerà i minuziosi dettagli della malattia di Federico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Gloria La Barbera

Gloria La Barbera - Deduco che Federico Vespa non abbia vissuto un capitolo della propria vita particolarmente quieto e roseo. Non ha minimizzato il proprio dolore e ha dignitosamente scelto di esporre al pubblico il disagio psichico che lo ha tormentato per oltre 20 anni. Del resto, Federico Vespa ha realizzato che dalla depressione si può guarire.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!