Iscriviti

Britney Spears manipolata dal suo team e dalla sua famiglia

Daily Mail rende pubblica una lettera scritta da Britney Spears, tra il 2009-2010, dove denuncia la famiglia e il suo team. La cantante sarebbe stata manipolata dal padre e costretta ad assumere farmaci.

Gossip
Pubblicato il 1 giugno 2019, alle ore 15:40

Mi piace
11
0
Britney Spears manipolata dal suo team e dalla sua famiglia

In questi giorni si è parlato molto di Britney Spears, la cantante americana, che ha trovato il successo quando era ancora una ragazzina, successo che, però, con il passare del tempo le ha anche rovinato la vita. Nel corso degli anni, la cantante ha vissuto molti periodi difficili, che l’hanno portata anche a finire in una clinica per sottoporsi a cure psichiatriche.

Adesso però arriva la verità su tutto quello che è successo alla cantante americana prima del suo ricovero in clicnica nel 2008. Alla redazione del Dayli Mail è arrivata, da un fonte anonima, una lettera scritta da Britney Spears che racconta del periodo che ha vissuto tra il 2009 – 2010. La lettera è stata scritta in terza persona, e tra quelle righe si può leggere che la cantante accusa sia la sua famiglia che il suo team di averla manipolata e di averla obbligata ad assumere dei farmaci.

Oltre a questo, parla anche dei problemi vssuti con l’ex marito Kevin Ferderline e il dolore provato per l’allontanamento dei figli, che le ha causato una grave dolore. Secondo la cantante, il suo team e la sua famiglia l’avrebbero minacciata e costretta a tacere, dal momento che erano loro a gestire sia la sua carriera che la sua vita.

Nella lunga lettera la Spears accusa in particolar modo, il padre, descrivendolo come un uomo che l’ha costretta ad entrare in un centro d’igene mentale e ad assumere dei farmaci contro la sua volontà. Racconta anche del rapporto difficile con l’ex marito, il quale si è sempre proclamato vittima. Un giorno Federline era andato a prendere i figli Preston e Jayden, che all’epoca avevano uno e due anni, come stabilivano gli accordi, ma la cantante si sarebbe chiusa in bagno con uno dei due bambini, impedendo al marito di prendere il figlio.

Allora fu chiamata la polizia, che quando arrivò all’abitazione della Spears si rese conto che la cantante era sotto l’effetto di qualche sostanza e fu, infatti, portata via in barella. Ma nella lettera, Britney Spears ribadisce il fatto che era stata manipolata dal qualcuno affinchè perdesse per sempre l’autorità sui figli.

Ad oggi, la situazione per Britney Spears non è cambiata per niente, visto che è oggetto di un faida economica-familiare contro il padre Jaime, che dal 2007 è stato nomiato come amministratore unico dei suoi beni e suo tutore, mentre la madre Lynne è stata messa all’angolo, lontana da tutto ciò che riguarda la vita della figlia.

C’è chi ad oggi sta guadagnando sulla vita della cantante 3 miliori di dollari all’anno. La fonte anonima che ha consegnato la lettera di Britney Spears ha rivelato che la cantante ad oggi sta bene e voorrebbe riprendere il controllo sulla sua vita e sulla sua famiglia, continuando a lavorare, lontano da tutti quelli che potrebbe speculare sulla sua persona.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Thaira Momesso

Thaira Momesso - Io sono una gran fan di Britney Spears e mi è dispiaciuto molto vederla stare male ed essere ricoverata in clinica per sottoporsi a cure psichiatriche. Il successo arrivato così in tenera età, forse, le ha rovinato la vita, ma non credo che la causa sia solo quella. Spero che riesca a liberarsi presto del padre e a vivere la sua vita in tranquillità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!