Iscriviti

Brad Pitt e Angelina Jolie tornano insieme, ma solo per lanciare una propria maison di champagne

L’ex coppia d’oro di Hollywood è tornata insieme per dar seguito ad una particolare impresa commerciale: i due attori hanno creato una nuova maison di champagne, Fleur de Miraval, che produrrà esclusivamente champagne Rosé.

Gossip
Pubblicato il 2 settembre 2020, alle ore 17:23

Mi piace
13
0
Brad Pitt e Angelina Jolie tornano insieme, ma solo per lanciare una propria maison di champagne

Dopo aver fatto sognare milioni di fan in tutto il mondo, la notizia della separazione tra Brad Pitt e Angelina Jolie è stata un’autentica doccia fredda che in molti continuano a non accettare. Tra costoro non manca però chi continua a sperare in un riavvicinamento, ma a quanto pare, complici anche le estenuanti battaglie legali che contrappongono i due celebri attori, il ritorno di fiamma sembra un’eventualità da dover categoricamente escludere.

Eppure chi continua ad incrociare le dita augurandosi di vederli di nuovo uno al fianco dell’altra, potrà accontentarsi sapendo che sono tornati insieme, ma solo per affari. Il mito dei celeberrimi Brangelina non è infatti del tutto morto e sepolto, ma sopravvive grazie ad una nuova maison di champagne rosè, il Fleur de Mirayal.

Secondo quanto dichiarato da alcune testate straniere di settore, l’idea di mettere in pratica una simile avventura imprenditoriale sarebbe partita dal protagonista de Il curioso caso di Benjamin Button. Per concretizzare la sua iniziativa, la coppia Jolie-Pitt ha collaborato al fianco dei Perrin, storica famiglia del vino francese e con Rodolphe Péters, proprietario della Maison Pierre Péters. Tutti insieme hanno dato vita a Fleur de Miraval, un vino inedito, ma allo stesso tempo una maison del tutto nuova che entra prepotentemente a far parte del prestigioso mercato del vino.

Ci sono voluti cinque anni di lavoro coordinato tra le famiglie Perrin e Péters per mettere a punto il prodotto finale” ha dichiarato Marc Perrin in un’intervista a Wine Spectator. Il risultato che ne è scaturito è un blend composto per il 75% da Chardonnay e per la restante parte di Pinot Nero, invecchiato tre anni nella cantina di Le Mesnil-sur-Oger. Quest’ultimo passaggio è stato considerato cruciale dalle famiglie Perrin e dai Péters, entrambe “innamorate degli aromi che questi vini regalano con l’invecchiamento“.

Con un’intervista rilasciata alla rivista People, Brad Pitt si è detto orgoglioso del suo champagne rosé. Al momento non è stato però rivelato nulla su quelli che sono i sentori e i profumi di questo champagne che sarà inizialmente prodotto in 20mila bottiglie, acquistabili dal 15 ottobre ad un prezzo di partenza di 390 dollari. Sarà proprio questa la cifra che dovrà sborsare chi vuole assaggiare l’unica cosa che mantiene ancora unita la coppia formata da Brad Pitt e Angelina Jolie.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Brad Pitt e Angelina Jolie non hanno più alcuna intenzione di tornare insieme come coppia, ma è logico aspettarsi che sperano che il loro progetto imprenditoriale abbia successo. Con nomi come i loro il vino non avrà certo bisogno di tanta pubblicità per farsi conoscere nell’ambiente, arrivando magari a fare un po’ di invidia a George Clooney, produttore della stimata tequila Casamigos.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!