Iscriviti

Beatrice Valli in ospedale: manca poco alla nascita di Azzurra

Manca poco alla nascita della figlia di Beatrice Valli e Marco Fantini, la coppia ha confessato che è un'attesa non priva di ansia, mentre Marco ha rivelato che potrà assistere al parto.

Gossip
Pubblicato il 25 aprile 2020, alle ore 00:20

Mi piace
7
0
Beatrice Valli in ospedale: manca poco alla nascita di Azzurra

Momenti di ansia commista a felicità e trepidazione per la coppia formata da Beatrice Valli e Marco Fantini. Come in molti sanno infatti, la coppia è molto conosciuta per essersi formata grazie al noto dating show “Uomini e Donne“, condotto da Maria De Filippi. Il programma ha consentito ai due di innamorarsi l’uno dell’altro e da quel giorno non si sono mai lasciati, tanto che a breve i due ragazzi, oltre ad essere in attesa della seconda figlia, convoleranno anche a nozze.

Infatti è in arrivo Azzurra, la secondogenita per la coppia di innamorati; il nome è stato scelto in linea con quello della primogenita Bianca. Attimi di trepidazione e preoccupazione hanno investito in queste ore Beatrice e Marco; la donna aveva di recente postato un messaggio su Instagram, facendo preoccupare inizialmente i suoi fan.

Il messaggio in questione recitava: “Piccolo controllo, oggi non sto per niente bene e ho preferito farmi visitare… Non manca tanto ma ora torno a casa. Tornerò presto mi sa“; a quanto pare non è stato nulla di preoccupante, tanto che la ragazza è presto tornata casa, i medici a quanto pare hanno reputato che non era ancora giunto il termine dalla gravidanza.

Per la donna questo in realtà sarebbe il terzo figlio, il primo infatti Beatrice lo ha avuto dalla sua relazione passata. Intanto il compagno di Beatrice sembra quello più in ansia dei due, tanto che ha spiegato: “Pensavamo fosse arrivata l’ora di vedere Azzurra, ma ci ha fatto uno scherzetto. Non potete capire l’ansia“.

Inoltre il ragazzo, con tanta felicità annuncia: “Una bella notizia me l’hanno data. Potrò entrare durante il parto, sono super felice. […] Azzurrina ha tanta voglia di uscire, quindi manca mi sa qualche giorno per vederla. Non vedo l’ora“, sembra dunque che le restrizioni dovute allo stato di emergenza a causa del Covid-19 inizino ad allentarsi, tanto da consentire ai padri di poter assistere al parto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Carmine Solmonese

Carmine Solmonese - Non c'è dubbio, la nascita di una nuova vita rappresenta sempre un momento di felicità, ansia, trepidazione e tante aspettative. Non si è mai pronti abbastanza per quel momento e quando arriva sembra sia passato appena un attimo. Sicuramente i due saranno ottimi genitori anche per questa nuova creatura.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!