Iscriviti

Beatrice di York sposa: Sarah Ferguson "vendicherà" Lady Diana

Il prossimo Royal Wedding si celebrerà nel 2020; in quell'occasione, la mamma della sposa, avrà un bel privilegio, che nemmeno la Regina Elisabetta ha mai avuto.

Gossip
Pubblicato il 7 ottobre 2019, alle ore 11:07

Mi piace
4
0
Beatrice di York sposa: Sarah Ferguson "vendicherà" Lady Diana

Il prossimo Royal Wedding verrà celebrato nel 2020 e, a quanto pare, non sarà “il giorno più bello” solo per la sposa: la mamma, infatti, Sarah Ferguson, entrerà nella storia. Forse Filippo, Principe Consorte, starà deglutendo bocconi amari; lui che, Sarah, non l’ha mai perdonata.

Quella nuora che, nel 1992, quando era ancora separata da Andrea, era stata beccata con l’amante Americano. Filippo non vuole stare sotto lo stesso tetto della ex nuora: Sarah, quest’estate, a distanza di 27 anni dal “fattaccio”, ha dovuto lasciare in anticipo la residenza estiva di Balmoral, rinunciando alle vacanze con la Regina Elisabetta proprio per l’arrivo di Filippo. La Ferguson e Andrea, suo ex marito dal 1996, con cui condivide tuttora la residenza a Windosor, quindi, hanno fatto le valigie e se ne sono tornati a casa.

L’impegno di Sarah

Dall’anno prossimo, però, Sarah Ferguson avrà un nuovo impegno: preparare le nozze della figlia Beatrice con l’imprenditore Edoardo Mapelli Mozzi. La data non si conosce ancora, sebbene si immagini un giorno primaverile, mentre la location ormai è abbastanza certa: sembrerebbe essere, secondo l’esperta reale Ingrid Seward, la St. George’s Chapel di Windsor. Niente matrimonio Italiano, come progettava Beatrice, ma la cappella che ha ospitato anche la cerimonia della sorella Eugenia di York con John Brooksbank e quella di Harry e Meghan.

Sarò ancora più felice e commossa di quanto già non sia“, sono le parole di Fergie La Rossa, sui social, che farà la storia. Sarah sarà, infatti, la prima donna della Royal Family a godere della riforma della Chiesa Anglicana: il Civil Partnership, Marriages and Deaths (Registration etc). Fino ad ora, solo i padri degli sposi, potevano vedere scritti i propri nomi sugli atti pubblici, secondo una vecchia legge Ottocentesca che è stata finalmente cancellata. L’anno prossimo, per la prima volta nella storia, una donna scriverà i propri dati sul registro matrimoniale, in chiave “femminista”; neppure la Regina Elisabetta ha potuto farlo in occasione delle nozze di sua figlia Anna.

Questo importante traguardo farebbe sicuramente molto felice Lady Diana, grande amica di Sarah Ferguson. La Spencer, mamma di William ed Harry, quando divorziò, seguendo la richiesta formale della Regina Elisabetta, dovette lottare con le unghie e con i denti contro la Royal Family per mantenere il titolo di Altezza Reale. Non ci riuscì. Rimase comunque Principessa del Galles, in quanto madre degli eredi al trono, e mantenne l’appartamento a Kensington Palace.

Adesso la vittoria femminista della sua amica Rossa la renderà sicuramente molto felice, ovunque lei sia.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Laura Filippi

Laura Filippi - Le norme che gravitano attorno ad una famiglia reali sono, talvolta, davvero antiquate. Per i membri che ne fanno parte, però, è impossibile non rispettarle. Questa riforma, finalmente, cerca di svecchaire un po' queste idee ormai obsolete a favore della parità dei sessi, un tema che è sempre stato molto a cuore anche a Lady Diana.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!