Iscriviti
Milano

Andrea Zelletta aggredito nella notte a Milano: "Ho paura per Natalia"

L'ex gieffino ha subito e denunciato su Instagram una brutta aggressione che l'ha segnato (anche se per fortuna non fisicamente), portandolo ad avere paura per la sua Natalia.

Gossip
Pubblicato il 5 aprile 2021, alle ore 16:37

Mi piace
2
0
Andrea Zelletta aggredito nella notte a Milano: "Ho paura per Natalia"

Conosciuto prima come tronista di Uomini e Donne e poi come “comodino” del Grande Fratello Vip 5, dove in barba al suo poco lusinghiero soprannone ha dato il meglio di sé come mattatore del gruppo assieme all’amico Tommaso Zorzi, Andrea Zelletta in questi giorni ha subito una brutta disavventura che ha raccontato in alcune sue recenti storie Instagram.

O meglio, due disavventure, visto che nell’arco di pochi giorni è stato vittima di ben due aggressione che solo per pura fortuna lo hanno lasciato incolume. Denunciando sui social la crescente pericolosità di alcune zone di Milano, Zelletta ha poi posto il problema della sicurezza delle donne, in primi quelle giovani che si muovono molto da sole, come la sua fidanzata Natalia Paragoni.

La denuncia di Andrea Zelletta: “Milano è sempre più pericolosa”

Nel dettaglio, sul suo seguitissimo profilo Instagram, Andrea Zelletta ha raccontato di essere stato vittima prima un tentato furto e poi dell’inaspettato, violento scatto d’ira da parte di un uomo che passava sotto casa sua e che molto probabilmente aveva bevuto. La prima aggressione ha avuto luogo addirittura alle nove del mattino, quando l’ex gieffino si è recato in agenzia per ritirare un pacco.

“Mentre sto per entrare in macchina si avvicinano tre uomini che tentano di aprirmi lo sportello e di rubarmi il borsello che avevo poggiato sul cruscotto” ha dichiarato Zelletta, spiegando di aver avuto la prontezza di riflessi di chiudere la portiera e mettere immediatamente la sicura quando si è accorto di quello che stava per succedere. I ladri per fortuna sono scappati. Anche l’aggressione da parte di un uomo ubriaco è stata evitata per un pelo e ha avuto luogo verso mezzanotte, quando Andrea è sceso con la sua cagnolina Gigi che doveva fare i bisogni.

L’uomo barcollava, quando l’ha visto si è chiuso nel portone, ma non è bastato ad evitare il peggio, visto che comunque si è messo a dare calci e pugni alla porta, rompendola. “Tutto questo per dire che abitiamo vicino alla stazione centrale e la zona non è affatto raccomandabile, sempre peggio” ha concluso Andrea, affermando che è sempre peggio e che lui ha molta paura per Natalia, la sua fidanzata.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Rossella Martielli

Rossella Martielli - Il problema della micro-criminalità accomuna molte città d'Italia, specialmente in alcune zone. Si moltiplicano anche le denunce dei personaggi famosi che rivelano di aver subito aggressioni, furti e tentativi di violenza. Non possiamo far altro che solidarizzare con il povero Andrea Zelletta, che probabilmente, potendolo fare, cambierebbe immediatamente casa e zona.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!