Iscriviti

Amanda Lear parla di X-Factor e svela: "Mi ero proposta al posto di Asia Argento, io non pago i minorenni"

Amanda Lear, musa di Salvador Dalì e compagna di David Bowie ha raccontato di aver chiesto di partecipare al talent di Sky in sostituzione di Asia Argento. Sembra però che la poltrona non sarà affidata a lei.

Gossip
Pubblicato il 24 settembre 2018, alle ore 08:13

Mi piace
8
0
Amanda Lear parla di X-Factor e svela: "Mi ero proposta al posto di Asia Argento, io non pago i minorenni"

La musa di Salvador Dalì ha voluto rilasciare una lunga intervista a ‘Liberi tutti’ inserto del Corriere della Sera dove oltre a parlare di se stessa e del suo lavoro, Amanda ha voluto toccare l’argomento Asia Argento e il caso mediatico che l’ha vista protagonista degli ultimi mesi. La stessa Lear ha altresì svelato di essersi proposta a X-Factor 2018 per prendere il posto proprio di Asia che sappiamo aver abbandonato il programma.

“Io, quando è stata eliminata Asia Argento per lo scandalo del ragazzino, mi sono proposta a X Factor. Ho detto: state tranquilli che io non pago minorenni, non mi interessano e tra l’altro dargli 350mila euro come ha fatto Asia Argento sarebbe pura follia, al massimo 50 euro” ha infatti chiosato Amanda ma purtroppo sembra che la poltrona non sarà affidata a lei.

Infatti quando il giornalista ha chiesto alla Lear qual è stata la risposta da parte del programma la stessa ha ammesso di aver ricevuto un secco “no” dichiarando di esserne rimasta delusa visto che sarebbe potuto essere molto divertente. Amanda ha voluto anche soffermarsi moltissimo sulla televisione di oggi ma soprattutto sugli opinionisti che reputa inutili.

“Io la tv l’ho fatta e a volte la faccio ancora, ma fa veramente schifo, tanta volgarità. Le opinioni quelle le hanno tutti, è l’unica cosa che hanno tutti, i cretini come i geni. No, veramente la tv non si può guardare ” ha affermato la donna. Amanda ha invece voluto parlare della sua vita ma soprattutto della musica che è arrivata da lei grazie a David Bowie.

I due, dopo essersi conosciuti grazie a David che l’aveva notata sulla copertina di Roxy Music, sono rimasti insieme per due anni . Amanda svela di averlo indirizzato a l’espressionismo tedesco del quale David non sapeva niente. Bowie era una persona intelligentissima ma partiva da zero o quasi ma, nonostante tutto, è diventata la sua passione.

David oltretutto è stato il primo ad accorgersi che Amanda aveva una bellissima voce e dopo averle dato fiducia l’ha aiutata a diventare una cantante“Arriva subito la disco e capisco che è il momento giusto. Prima non avrei potuto cantare” ha concluso Amanda Lear.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Mara Ricci

Mara Ricci - Sinceramente credo che Amanda Lear come giurata di X-Factor sarebbe stata migliore di tanti altri cantanti che si sono prestati negli anni scorsi. Avrei voluto più che altro vedere come si sarebbero rapportate Amanda Mara Maionchi che, interessate alla musica ma soprattutto molto afferrate in materia, avrebbero di sicuro portato la gara ad un livello superiore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!