Iscriviti

Alessandro Preziosi, l’attore protagonista di "Non Mentire" fa delle confessioni inaspettate

Il celebre attore protagonista della fiction di successo di Canale 5 "Non Mentire" Alessandro Preziosi ha svelato dei particolari inediti della sua vita nel corso di una recente intervista: ecco i dettagli.

Gossip
Pubblicato il 19 febbraio 2019, alle ore 17:02

Mi piace
7
0
Alessandro Preziosi, l’attore protagonista di "Non Mentire" fa delle confessioni inaspettate

Alessandro Preziosi, dopo il grande successo ottenuto con la fiction di Canale 5 “Non Mentire”, è tornato a far parlare di sé per alcune dichiarazioni rilasciate nel corso di una recente intervista al settimanale Tv, Sorrisi e canzoni, dove tra le tante ha confessato dei particolari inediti della sua vita privata.

Mentre il pubblico televisivo applaude e si appassiona sempre più ad Andrea, il nuovo personaggio interpretato da Preziosi nel thriller psicologico “Non mentire“, il celebre attore si lascia andare ai ricordi passati, rivelando degli aneddoti riguardanti la sua bugia più grande, ma anche della straordinaria opportunità che gli ha dato la fiction per misurarsi con se stesso.

Alessandro Preziosi ed il rapporto con la verità

L’attore napoletano è stato recentemente intervistato dal settimanale Tv, Sorrisi e Canzoni ha così dichiarato: “A 16 anni presi la carta d’identità di mio fratello che ne aveva 18 per fare il provino come imitatore al Bandiera Gialla. Cominciai a esibirmi spacciandomi per mio fratello. Ma mi scoprirono subito e mi cacciarono“.

Una bugia si, ma che lasciava già intravedere la grande forza e determinazione di Alessandro, qualità che ha sicuramente mantenuto e che lo hanno sicuramente portato ai successi dei nostri giorni. La severità e rigidità della sua educazione, lo hanno portato ad omettere qualche verità, anche in considerazione del fatto che i suoi genitori erano molto severi. Alessandro Preziosi da piccolo era alquanto irrequieto: tanto per dirne qualcuna dava fuoco ai tappeti e tagliava i divani col taglierino per non parlare del provino per Elisa di Rivombrosa, durante il quale l’attore s’inventò di saper andare a cavallo, ma non era vero.

Dire bugie è un arte che non possiedono tutti, e Preziosi appartiene a quella tipologia di “bugiardi” che in realtà non sa mentire perché si scorda subito la menzogne dette, con le inevitabili conseguene che tutto ciò può comportare. “Quando racconto una bugia mi scoprono sempre” – dice Preziosi per poi proseguire – “Non ricordo una volta in cui sia riuscito a farla franca”.

Nel corso dell’intervista Preziosi ammette di aver mentito qualche volta anche in amore, ma anche in questo caso le sue bugie sono state presto scoperte. Ed è proprio il rapporto tra verità e menzogna ad essere il fulcro della trama della nuova fiction “Non mentire”, dove i protagonisti principali Andrea e Laura passano una notte insieme dopo aver cenato fuori, ma la mattina seguente mentre lui scrive a Laura un bel messaggio per la serata passata, lei, stordita, pensa di essere stata violentata, e lo denuncia per stupro. L’interpretazione del ruolo di Andrea ha dato ad Alessandro la possibilità di percorrere un viaggio sulla capacità o incapacità dell’essere umano di rapportarsi alla verità, che spesso si evita perché fin troppo dura e pesante da elaborare e sopportare.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Decisamente molto bella ed appassionante la nuova fiction di Canale 5 "Non Mentire", che vede come protagonista uno degli attori italiani più bravo, bello e talentuoso come Alessandro Preziosi. Il peso della verità talvolta può essere tanto forte e doloroso che si altera, volutamente o inconsapevolmente, la realtà, mentendo a noi stessi, prima ancora che agli altri.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!