Iscriviti

Al Bano Carrisi svela un retroscena del passato: "Anch’io ho subito molestie"

Il celebre cantante pugliese Al Bano Carrisi svela nel corso di un'intervista un particolare inedito del suo passato, riguardante delle molestie subite: ecco i dettagli.

Gossip
Pubblicato il 23 gennaio 2018, alle ore 11:55

Mi piace
5
0
Al Bano Carrisi svela un retroscena del passato: "Anch’io ho subito molestie"

Il celebre cantante pugliese di Cellino San Marco, Al Bano Carrisi, torna a far parlare di sè non più per la presunta rottura con la sua storica compagna e madre di due dei suoi sei figli, Loredana Lecciso, bensì per una dichiarazione resa nel corso di una recente intervista riguardante delle molestie subite nel suo passato. 

Al Bano, intervistato dalla testata giornalistica “Il Tempo”, riapre la delicata questione delle molestie sulle donne, iniziata con il caso del produttore cinematografico della Miramax Harvey Weinstein e proseguita anche in Italia con le accuse al regista italiano Fausto Brizzi, che ha visto recentemente un’aspra critica da parte dell’attrice francese Catherine Deneuve

Al Bano: “Anch’io molestato, ma dalle donne”

Per l’ex marito di Romina Power non ci sono dubbi: la questione sulla molestie sulle donne è una grande esagerazione, per l’artista infatti ha fatto bene Catherine Deneuve a pubblicare quella lettera aperta che in sintesi reclamava il diritto di ricevere delle attenzioni da parte degli uomini. Per Al Bano il fatto che un uomo o una donna ci provino è del tutto naturale. . 

Mentre il cantante approfondisce il suo pensiero al riguardo a chi lo intervista, si lascia sfuggire una frase sibillina: “Se avessi dovuto denunciare tutte le donne…“. Una frase che Al Bano spiega, svelando che in passato è stato oggetto delle pesanti ed invadenti attenzioni di alcune donne, che lo hanno corteggiato con fermezza e ripetutamente. 

Allora mentre Al Bano si domanda se anche quelle fossero, alla luce dei recenti fatti, da considerarsi molestie, punta il dito contro chi ha fatto della denuncia della molestia tardiva una forma di “pubblicità”. Insomma per lui le cose sono molto chiare: quando ci si trova in situazioni del genere si mettono in atto tutta una serie di azioni, come delineare i limiti ed evitare fraintendimenti, che per lui sono stati fondamentali per evitare qualsiasi problema. Una cosa che – secondo lui – possono fare anche le donne.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Tiziana Terranova

Tiziana Terranova - Quella di Al Bano è sicuramente una visione rispettabile della delicata questione sulla molestia sulle donne, ma non è affatto condivisibile dalla scrivente la semplicistica soluzione suggerita dall'artista pugliese. Purtroppo non bastano delineare i limiti e mettere in chiaro le cose per evitare una violenza o una molestia, occorre piuttosto scardinare un sistema malato e perverso che va avanti da sempre in modo carsico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!