Iscriviti

Addio a Mario Marenco, Riccardino di "Indietro Tutta". Il ricordo di Arbore e Frassica: "Era un genio"

E' venuto a mancare Mario Marenco, lo storico attore e comico. Famosissimo il suo personaggio Riccardino nella trasmissione "Indietro Tutta". Il ricordo di Nino Frassica e Renzo Arbore.

Gossip
Pubblicato il 18 marzo 2019, alle ore 13:24

Mi piace
5
0
Addio a Mario Marenco, Riccardino di "Indietro Tutta". Il ricordo di Arbore e Frassica: "Era un genio"

Mario Marenco, indimenticabile braccio destro di Renzo Arbore e Boncompagni in programmi come “Alto gradimento“, “L’altra domenica” fino ad arrivare a “Indietro tutta“, ci ha lasciati all’età di 85 anni. L’architetto, attore e umorista è venuto a mancare a Roma, dove era ricoverato al policlinico Gemelli.

Subito ha rilasciato alcune dichiarazioni Renzo Arbore, che si è dimostrato costernato per una simile notizia: “Sono sotto shock“, ha confessato lasciandosi andare a commozione e tanta tristezza. Lo ha ricordato con affetto e stima per il grande artista che ha sempre dimostrato di essere: “Mai visto umorista più dotato. L’ultima gag provata in clinica”.

Marenco è nato nel 1933 a Foggia, e ha conseguito la laurea in Architettura a Napoli nel 1957 per poi aprire nel 1960 un atelier di architettura e design a Roma, e grazie a questo, ha iniziato a collaborare con case automobilistiche di grande fama, allestendo i loro stand espositivi.

Nel 1972 arriva la prima apparizione televisiva con Cochi e Renato e Jannacci, nella trasmissione “Il buono e il cattivo”, dopo che nel ’70 aveva avuto grande successo nel programma radiofonico “Alto Gradimento” durante il quale ha iniziato la sua collaborazione lavorativa con Gianni Boncompagni, Giorgio Bracardi e Renzo Arbore.

La lunga carriera cinematografica di Marenco e il ricordo commosso di Nino Frassica

Da lì in avanti la sua carriera è in ascesa, parteciperà a diverse trasmissioni in prima serata sulle reti più importanti, fino ad arrivare nel 2015 al “Programmone” di Nino Frassica su Rai Radio2, dove ritroverà i suoi amati colleghi. nella sua lunga carriera non è mancato nemmeno il cinema: da “Il colonnello Buttiglione diventa generale” (1974) a “FF.SF. – Cioè: “…che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?” (1983) fino ad arrivare a “Sing – Il sogno di Brooklyn” (1989).

Nino Frassica durante la trasmissione “Che tempo che fa” lo ricorda con molta commozione: “Stasera non ho voglia di divertirmi, non me la sento di scherzare. Mi ricordo le ultime passeggiate in auto: lui andava contromano, ma lo perdonavo”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Cristina Giuli

Cristina Giuli - Il personaggio che più ricordo di Mario Marenco è proprio Riccardino di Avanti Tutta, il programma di Renzo Arbore. Non ho molti altri ricordi dell'artista anche se, leggendo la sua carriera, ha lasciato una grande impronta nel mondo dello spettacolo che rimarrà indelebile nei ricordi di tantissimi telespettatori che lo hanno seguito negli anni.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara
Fabrizio Ferrara

19 marzo 2019 - 17:57:34

Me lo ricordo come Riccardino in Indietro tutta...era uno spasso.

0
Rispondi