Iscriviti

"One Piece Pirate Warriors 4": il manga dei pirati mette le sue forze sul campo in battaglie devastanti

"One Piece Pirate Warriors 4" porta il celebre manga a fumetti e cartoni animati sullo schermo videoludico per epiche battaglie a caccia di nemici e tesori.

Games
Pubblicato il 17 aprile 2020, alle ore 13:09

Mi piace
9
0
"One Piece Pirate Warriors 4": il manga dei pirati mette le sue forze sul campo in battaglie devastanti

One Piece Pirate Warriors 4” riproduce sugli schermi di PC, PlayStation 4, Xbox One e Nintendo Switch un titolo dedicato alla celeberrima serie manga a fumetti e cartoni animati; il centro del titolo sono alle epiche battaglie contro nemici che compaiono in continuazione e che sfidano la banda più strampalata di pirati che sia mai stata ideata, per andare a caccia di vittorie e di tesori.

Koei Tecmo, la casa di produzione giapponese, ha portato la propria esperienza, concretizzatasi con “Warriors Orochi 4 Ultimate“, uscito a febbraio, per infondere a “One Piece Pirate Warriors 4” lo spirito giusto e l’intensita dosata al punto esatto necessaria a creare un gioco ben bilanciato, di difficoltà media e con una campagna che si rivela molto completa rispetto ad altri titoli del genere.

La storia di Cappello di Paglia e dei suoi compagni non pare avere mai fine, cominciando dal Regno di Alabasta e viaggiando attraverso numerosi mari e terre, flashback disposti con sapienza narrativa ed incontri che sono capaci di offrire anche molto dal punto di vista della sequenza degli eventi posti, fino a portarsi a caccia del fantomatico e leggendario One Piece, con il disegno perfettamente riprodotto dagli autori del manga.

Il gioco si spinge sulla formula classica dei titoli giapponesi con orde di nemici contro il protagonista o i protagonisti (i cossidetti “musou”) che in questo caso vivono anche su una storia azzeccata e credibile. I poteri sono gestiti con un sistema di avanzamento dei personaggi che si dipana su varie abilità e punteggi, tra boss e tesori sparsi qua e là. Il problema di questo genere di giochi, da cui anche “One Piece Pirate Warriors 4” non si scosta, rimane la ripetitività degli scontri e della formula, meno accennata in questo contesto grazie proprio al contesto narrativo.

I contenuti extra sono molti e rappresentati ad esempio dal Diario del Tesoro, che fa rivivere le varie missioni affrontate alla massima difficoltà possibile, come battaglie tra i vari personaggi principali e la formula multigiocatore, che comprende la possibilità di affrontare i vari capitoli in modalità cooperativa oppure di sfidarsi in lotte all’ultimo sangue.

La qualità grafica è più che buona ed il gioco non risente di particolari problemi di rallentamento, la telecamera posta dietro ai personaggi dà però diversi problemi nell’orientamento e nel complicare le battaglie con visuali a volte confusionarie. Il sonoro viaggia sui temi del cartone animato e l’audio in giapponese, con sottotitoli, è il massimo per chi ama il parlato originale del racconto nipponico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Con "One Piece Pirate Warriors 4" gli amanti della serie manga avranno molto con cui divertirsi: il gioco prodotto da Koei Tecmo si fonda sulla propria grande esperienza sui titoli "musou" ed incarna lo spirito originale della serie, tra una storia ben concepita e battaglie all'ultimo sangue contro plotoni di avversari e boss malefici. Il lavoro tecnico è stato svolto molto bene, tranne per la telecamera di gioco che genera non poca confusione. Le tante modalità di gioco e l'ottimo sistema di avanzamento dei personaggi fondano delle premesse convincenti per acquisire questo titolo, così come - per contro - c'è una ripetitività nella formula degli scontri difficile da estirpare dai "musou", comunque sopportabile per chi adora la serie di One Piece. Nel complesso, il gioco ottiene quattro stelle di valutazione su un massimo di cinque.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!