Iscriviti

Netflix protagonista ad E3 2019 con una carrellata di novità videoludiche, anche in tema Stranger Things

Il celebre colosso dello streaming online, Netflix, è stato protagonista inatteso della fiera del gaming di Los Angeles, con una serie di annunci relativi alle traslazioni, in videogame, delle proprie serie tv più iconiche, tra cui Stranger Things.

Games
Pubblicato il 13 giugno 2019, alle ore 10:29

Mi piace
8
0
Netflix protagonista ad E3 2019 con una carrellata di novità videoludiche, anche in tema Stranger Things

Uno degli eventi più attesi all’E3 2109 si è appena consumato nelle scorse ore, quando alla fiera del gaming di Los Angeles, è intervenuto il colosso dello streaming online, Netflix, fondato da Reed Hastings, con relativa presentazione di tutte le iniziative del gruppo in termini di gaming ispirato alle proprie, celebri e seguitissime, serie TV.

Netflix ha innanzitutto fatto una premessa importante, spiegando che non creerà internamente i gruppi di sviluppatori dedicati alle proprie serie TV, ma ne sceglierà di esterni tra quelli che dimostreranno di amare sul serio questo o quel franchisee. Dichiarazione d’intenti a parte, nell’anno in corso, uno dei titoli Netflix a compiere la migrazione su consolle (Xbox One, PS4, Switch), e computer, sarà la serie “The Dark Crystal Age of Resistance”, sostanziata in uno strategico a turni, “The Dark Crystal Age of Resistance Tactics”, basato sulle dinamiche videoludiche già viste in Final Fantasy Tactics. 

In concomitanza col lancio della terza stagione di Stranger Things, il 4 Luglio, arriverà su smartphone (iOS/Android), consolle (PS4, Xbox One, Switch), e PC, il gioco ispirato all’omonima saga, intitolato “The Stranger Things 3 The Game”, la cui trama – scritta in tandem con gli autori della serie, in modo da garantire un’esperienza autentica – sarà originale, sì da non costringere i videogiocatori a ripetere pedissequamente quanto visto nel corso degli eventi televisivi.

I personaggi inclusi nel videogame di Stranger Things saranno una dozzina, tra quelli più popolari, ognuno dei quali provvisto di peculiarità specifiche (es. “11” con i suoi poteri telecinetici, o Max capace di curare gli altri e sé stessa, ma anche di combattere con calci e pugni), con facoltà di perfezionare e migliorare il proprio alter ego digitale raccogliendo dei bonus (ovvero oggetti definiti trinket), durante le missioni alla cui partecipazione saranno chiamati. 

Nel 2020, poi, arriverà anche un altro videogame basato su Stranger Things, realizzato dai finlandesi di Next Games con l’apporto di eccellenze professionali da Disney, Rovio, e Supercell: nello specifico, si tratterà di un freemium per Android/iOS basato su dinamiche puzzle e di ruolo, disegnato come un fumetto anni ’80, in cui l’utente dovrà combattere le creature ultradimensionali, scorgendo – grazie alla geolocalizzazione GPS (sfruttata di recente anche in Minecraft Earth) – gli ambienti della realtà in cui la stessa apre varchi verso il mondo del Sottosopra.

Dulcis in fundo, sarà realizzato una sorta di crossover tra Fortnite e Stranger Things, con la nona stagione di Fortnite che dovrebbe veder comparire, tra i protagonisti, il personaggio Scoop Ahoy della serie Netflix. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Credo che gli appassionati di Netflix non si faranno scappare le tante novità relative a Stranger Things in salsa videogame: in verità, da quanto dichiarato, i giochi di questa serie TV dovrebbero essere appetibili anche per chi non la conoscesse, visto che di tratterà di trame compatibili con l'universo filmico, ma del tutto originali. In questo caso, un'arma in più in mano a Netflix per attrarre fan verso le proprie produzioni originali.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!