Iscriviti

League of Legends: Dal rework di Udyr ai CGU e VGU in arrivo

Per League of Legends sembra un anno di cambiamenti. Il meta è cambiato drasticamente con la 12.10 e anche i campioni, chi più chi meno, stanno vedendo i loro kit trasformati. Parleremo in particolare di Udyr, Zeri Aurelion Sol e Skarner.

Games
Pubblicato il 3 giugno 2022, alle ore 11:31

Mi piace
1
1
League of Legends: Dal rework di Udyr ai CGU e VGU in arrivo

Ascolta questo articolo

Nel giro di due mesi abbiamo visto diversi cambiamenti tra “Durability Update” e cambiamenti ai campioni tra il quale spiccano il mid-scope update di Taliyah che sta dominando la corsia centrale e, tra i migliori pick in jungla, Olaf, che verrà nerfato visti i problemi causati in corsia superiore, e Swain, anch’esso molto forte al momento dopo i cambiamenti alla E e soprattutto alla R. Ma non finisce qui.

Pare che Riot Games abbia già in lavorazione diversi progetti in fase di avvio (e alcuni già avviati) con i quali cercheranno di dare qualche chance in più a campioni “sfortunati”. 

Partiamo da Udyr: circa un anno fa è stato annunciato il suo rework ed al momento pare essere la sfida più grande che il team dedicato abbia affrontato fino ad oggi. Lo sciamano Freljordiano è, infatti, il primo dei campioni più vecchi del Roster di League of Legends ad avere una skin suprema (peculiarità che aggiunge ulteriori difficoltà in fase di rework a quanto apre). Ma qual è il vero problema di fondo? I reworks in generale sono sempre abbastanza complicati perché devono mantenersi sui binari già “tracciati” ai tempi della creazione del personaggio; quindi, bisogna aggiornare le abilità del campione senza snaturarlo. 

Tuttavia pare che l’attesa terminerà qualche patch dopo la 12.14, dove si presume uscirà il 161° campione di LoL (quindi dopo Bel’Veth) che pare essere un Adc atipico, un carry melee (corpo a corpo). Quindi per Udyr dovremmo aspettare circa la 12.16 o la 12.17.

Passiamo adesso ad Aurelion Sol, il drago forgiatore di stelle che per quanto graficamente riuscito non ha un posto nel meta attuale (e anche in quelli passati). Uscito nel 2016 Asol ha vissuto alti e bassi ma senza mai spiccare: tanti sono (e sono stati) i problemi di un kit che non può essere bilanciato con efficacia (a poco è servito il rework avvenuto nel 2019), motivo per cui il prossimo campione a ricevere un CGU (Comprehensive Gameplay Update) sarà proprio lui. Cambieranno solo le abilità, quindi ci saranno variazioni nel gameplay, ma senza toccare la componente grafica. L’unica cosa che si sa è che arriverà nel tardo 2022, probabilmente in autunno

Skarner, invece, riceverà un VGU che sbarcherà sui server live nel 2023 verso gli inizi dalle Season 13. Non si tratterà di un semplice rework grafico ma ci saranno miglioramenti anche alle abilità del guardiano di cristallo con un’unica eccezione: l’impalamento. La sua R pare farà ancora parte del kit (fortunatamente). Per lui la situazione non è drastica come quella di Udyr o Asol ma di certo aveva bisogno di una svecchiata.

Per concludere parliamo di Zeri. Sulla tiratrice di Zaun ci sarebbe molto da dire a partire dall’impatto devastante che ha avuto sulla landa degli evocatori al suo rilascio fino ai nerf che l’hanno portata ad essere un pick di nicchia. Non è un campione facilissimo da giocare ma nelle mani giuste (almeno fino a qualche patch fa) poteva far malissimo cosa che non può più fare visto il suo WinRate parecchio basso in solo Q. Per darle una mano, Riot Games, ha deciso di cambiare qualcosa nel suo kit: [Nuovo] Rimosso il rallentamento sull’attacco base.

Fuoco a raffica (Q). Danno aumentato da [7-15]+[110%-120% AD] a [8-20] + [110%-130% AD]. Scaling AP della Q energizzata (r) aumentato dall’80% al 90%. Scaling del danno sugli HP della Q energizzata (R) aumentato dal [1-10%] al [3-15%]

Laser ultrashock (W). [Nuovo] Ora infligge danno critico ai campioni ed ai mostri se attraversa un muro. Rallentamento ridotto dal [30%-70%] al [30%-50%]. Scaling con l’AD aumentato dal 140% al 150%. Tempo di ricarica ridotto da [13-9s] a [12-8s]. [Nuovo] Il cast time ora scala con la velocità d’attacco.

Scarica di scintille (E). Tempo di ricarica diminuito da [26-20s] a [22-16s]. Riduzione del tempo di ricarica diminuito da 1s a 0.5s (CD ridotto in caso di colpo critico: da 3 secondi a 1.5s). Schianto elettrico (R). Resistenza magica per stack diminuita dal 1.5% al 1%. Stack per campione colpito aumentate da 4 a 8. Tempo di ricarica ridotto da [120-70s] a [100-70] 

Questo cambiamento di Zeri arriverà nella 12.11 ma potete già provarla sul PBE. Probabilmente qualche numero cambierà da qui all’uscita della patch, tuttavia si spera che con questi cambiamenti, la tiratrice zaunita riesca a far crescere il suo win rate (che si aggira intorno al 46% in soloQ). Come si può ben vedere ancora le sorprese  non sono finite in questa Season 12 che sembra sempre più una season di transizione verso un nuovo League of Legends. Voi che ne pensate? Vi piacciono i cambiamenti? 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Quasimodo Boreale

Quasimodo Boreale - Ormai, al rilascio di diversi campioni durante una season, noi giocatori di League ci siamo abituati, ma a questo? Ci sono così tanti cambiamenti e così tanta carne sul fuoco (tipo i leak sul campione che uscirà dopo Bel'Veth che deve ancora essere rilasciata) che è facile perdersi qualcosa. Magari non farà piacere a tutti, ma penso che tutte queste novità, alla fin fine, sono un sinonimo di come ci sia una costante ricerca di migliorare un prodotto con moltissimo seguito.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!