Iscriviti

Le prime differenze tra PlayStation 5 e Xbox Series X: ecco le specifiche tecniche

Con la presentazione di Playstation 5 avvenuta nella giornata di ieri, è possibile fare le prime differenze tra la nuova console di casa Sony e Xbox Series X.

Games
Pubblicato il 19 marzo 2020, alle ore 10:14

Mi piace
2
0
Le prime differenze tra PlayStation 5 e Xbox Series X: ecco le specifiche tecniche

Nella giornata di ieri Mark Cerny, Lead System Architect di PS5, ha presentato la nuova consolle di casa Sony in streaming sul blog ufficiale di Playstation. Le prime specifiche tecniche dovevano essere presentate nella GDC (Game Developers Conference), rinviata però a causa del Coronavirus. Una presentazione che in realtà non ha entusiasmato molto e, come riporta “Multiplayer”, le azioni di Sony sono calate.

Ecco le specifiche tecniche hardware ufficiali di PlayStation 5 presentate fino a questo momento: una CPU da 8 core Zen 2 Cores a 3.5 GHz con frequenza variabile, una GPU Custom RDNA 2 da 10.28 TFLOPS, 36 compute unit a 2.23 GHz anch’esse con frequenza variabile, 16 GB di RAM GDDR6/256-bit con una velocità di 448GB/s, un SSD da 825 GB espandibile tramite NVMe SSD Slot o un HDD esterno.

Nei giorni scorsi Microsoft, in collaborazione con Digital Foundry, ha annunciato le specifiche tecniche della Xbox Series XSebastien Nussbaum, Corporate Vice President & Senior Fellow, Semi-Custom Products and Technologies​ di AMD, ha rivelato di aver fatto il più grande salto generazionale di SOC e API per una consolle Xbox. In queste ore, sul sito di Microsoft si è letta anche la data di uscita, 26 novembre 2020, immediatamente modificata per un più generico “Holiday 2020”.

Le specifiche tecniche della consolle di Microsoft sono le seguenti: CPU 8 core Zen 2 da 3,8 GHz e 3,6 GHz con SMT, GPU RDNA 2 da 12 TFLOPS con 52 CU, RAM da 16GB con due velocità (10 GB a 560 GB/s e gli altri 6 GB a 336 GB/s), un SSD da 1TB espandibile da un HDD esterno o una scheda d’espansione.

L’analisi e le differenze tra le due consolle

Leggendo le specifiche tecniche di entrambe le consolle di nuova generazione, si può immediatamente capire che Microsoft ha puntato molto sulla potenza, mentre Sony vuole puntare tutto sulla velocità, con l’obbiettivo di ridurre molto i caricamenti.

Entrambe le console utilizzano una CPU AMD Zen 2 octa core, ma Microsoft ha voluto utilizzare una potenza di 3,8GHz e 3,6GHz quando gli sviluppatori decidono di attivare l’SMT (Simultaneous-MultiThreading). Per il momento Sony resta ancora vaga in merito a questa tecnologia, dichiarando solamente che avrà una CPU di 3,5GHz con una frequenza variabile.

La differenza più importante è invece sulla GPU, cioè la scheda video. La nuova consolle di Xbox raggiungerà i 12 TFLOPS con 52 compute unit (o unità di elaborazione) che toccheranno i 1825 GHz. Sony invece arriva solamente a 10.28 TFLOPS, con 36 compute unit che lavorano però a 2.23GHz, quindi più potenti di Microsoft.

L’ultima differenza importante è sulla RAM. Entrambe hanno optato per 16GB GDDR6, ma Sony ha una velocità di memoria che tocca i 448GB/s, mentre Xbox si “divide” in due: 10 GB a 560GB/s (quasi tutti dedicati alla GPU) e 6 GB a 336 GB/s (per giochi e S.O).

Le altre componenti restano quasi tutte identiche, con entrambi i prodotti che utilizzano una SSD (PS5 da 825GB mentre Xbox da 1 TB) all’insegna di un’espandibilità anche con una memoria esterna collegabile via USB.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Le specifiche tecniche fino ad oggi puntano tutto su Xbox X, poiché sulla carta sembra essere la più potente rispetto a Playstation 5. In casa Sony però non tutto è stato ancora svelato, ma non hanno molto tempo per farlo, poiché iniziano ad addensarsi fosche nubi tra i fan di Sony.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!