Iscriviti

Hokuto Ga Gotoku, il videogame di Ken il guerriero "toccherà" la PS4 tra 1 anno

SEGA, la nota gaming house nipponica, è stata prodiga di annunci, nello scorso fine settimana. Assieme alle novità relative a Sonic, è arrivata la conferma - per il 2018 - di "Hokuto Ga Gotoku", un nuovo videogame per PS4 della serie "Ken il guerriero".

Games
Pubblicato il 28 agosto 2017, alle ore 12:35

Mi piace
10
0
Hokuto Ga Gotoku, il videogame di Ken il guerriero "toccherà" la PS4 tra 1 anno

Sabato scorso, 26 Agosto, SEGA – il noto produttore giapponese di videogame e, un tempo, anche di mitiche consolle da gaming – oltre ad aver lanciato il nuovo pacchetto “Sonic Mania“, con la serie completa dedicata alla mascotte di casa, ha anche annunciato un nuovo videogame di arti marziali basato sul celebre anime “Fist of the North Star”, meglio noto come “Ken il guerriero” (o, alla giapponese, Hokuto No Ken).

Nello specifico, il progetto videoludico in questione – che risponderà al nome di “Hokuto Ga Gotoku” – sarà realizzato dallo stesso team di sviluppo che si è occupato della saga “Yakuza” che, tra l’altro, dovrebbe continuare, a breve, con “Yakuza: Kiwami 2 (per PS4) e con “Yakuza Online” (per Android, iOS, e PC): le connessioni tra i due franchisee saranno davvero tante, a cominciare dal doppiaggio di Kenshiro, affidato all’attore Takaya Kuroda, la cui voce ha già caratterizzato il capo clan Takaya Kuroda, senza dimenticare dei mini-giochi simili, e un sistema di combattimento chiaramente ispirato all’altro progetto videoludico di casa SEGA. 

A parte questo, però, si tratterà di una storia totalmente nuova, rispetto al fumetto ed al cartone animato, che rispetterà il contesto narrativo di Hokuto No Ken: si è sempre in un mondo che è reduce da una guerra nucleare, in cui pochi uomini potenti si disputano le scarse risorse rimaste a suon di aggressioni e violenze. Qui, Kenshiro ha portato un po’ di giustizia ma, nell’affrontare diversi Boss, ha accumulato anche tanto dolore, soprattutto per la perdita della sua amata Yuria.

Ad un certo punto però, il maestro della Scuola di Hokuto, viene a conoscenza di “Eden”, una città “dei miracoli” in cui la gente, grazie ad una tecnologia residua del vecchio mondo, la “Sphere City”, ha acqua e cibo in abbondanza, e può permettersi persino un quartiere dedicato ai divertimenti, che le altre persone hanno, ormai, dimenticato.

In questo luogo, secondo alcune voci a lui giunte, sarebbe ospitata Yuria, ancora viva e solo erroneamente creduta morta: il problema sarà che Eden è una città blindata e ben presidiata, agli accessi, per entrare nella quale Ken sarà chiamato a dure prove, come quelle che lo attenderanno, assieme a varie trappole e difficoltà, anche una volta giunto al suo interno

“Hokuto Ga Gotoku”, secondo i video di presentazione pubblicati da SEGA, è in calendario per il 2018, su consolle PlayStation 4, a partire dal mercato giapponese: non si esclude, però, che possa giungere anche in Occidente, qualora gli utenti si dimostrino particolarmente interessati al titolo, e forniscano un ottimo riscontro al sondaggio mirato che la gaming house nipponica ha varato proprio in questi giorni (http://yakuza.sega.com/RGGStudioAnnouncementSurvey/). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ho apprezzato davvero molto questo cartone animato, tanti anni fa, nel corso delle sue varie edizioni (pur parteggiando per il generale Falco, della scuola imperiale di Gento) e mi piacerebbe davvero molto poter giocare al videogame in questione, oggetto di quest'articolo. Spero, quindi, che gli utenti di tutto il mondo spingano per una più ampia commercializzazione di "Hokuto Ga Gotoku", e che tale titolo sbarchi anche su altre piattaforme (ad es. su PC), in modo da accontentare quanti più fan possibile.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!