Iscriviti

Google potrebbe entrare nel mercato dei videogiochi (e lo potrebbe fare il prossimo 19 Marzo)

Sebbene non si conoscano le modalità, Google potrebbe entrare ufficialmente nel mercato dei videogame. Il più grande segnale è rappresentato dalla partecipazione alla Game Developers Conference, appuntamento fissato al 19 Marzo prossimo.

Games
Pubblicato il 20 febbraio 2019, alle ore 01:46

Mi piace
4
0
Google potrebbe entrare nel mercato dei videogiochi (e lo potrebbe fare il prossimo 19 Marzo)

Per diverso tempo non si è fatto altro che parlare di un possibile ingresso di Google nel mondo dei videogiochi. Sebbene la discussione sia nell’aria da un bel po’, non ci sono mai stati chiari segnali di questa mossa da parte del colosso di Mountain View. Fino ad ora, infatti, Sony, Microsoft (impegnata nel cross-platform di Xbox Live), e Nintendo hanno dominato il mercato lasciando ben poco spazio di manovra ai competitor.

Tuttavia, pare che questa situazione possa subire una radicale mutazione da qui ai prossimi mesi. Non è un caso che Google abbia fatto sapere, per vie pienamente ufficiali, che sarà presente alla Game Developers Conference. Riportiamo qui di seguito, quindi, tutti i dettagli riguardanti questa vicenda.

Google potrebbe presentare una console per videogiochi (in streaming o ‘classica’?)

La presentazione, almeno secondo quanto è noto ad oggi, è fissata al prossimo 19 Marzo e sarebbe focalizzata su un grande annuncio legato al mondo dei videogiochi. Non si tratta di un annuncio usuale: di solito, Google non partecipa a manifestazioni di questo tipo, in quanto quello dei videogiochi non è il mercato di competenza della suddetta società.

Per adesso, però, non si hanno troppi indizi sui possibili contenuti di tale conferenza eccetto uno. È spuntato, infatti, uno ‘slogan’ nel quale è presente la scritta Gather Around (che, in italiano, significa ‘avvicinatevi’). Per il resto, come detto poco fa, non si hanno ulteriori suggerimenti sul tema.

In ogni caso, secondo le ultime indiscrezioni, pare che l’azienda di Mountain View sia pronta alla presentazione del Project Stream. Per chi non lo sapesse, si tratta di un particolare servizio di gaming in streaming al momento in fase di test esclusivamente sul suolo americano. Con questo progetto, sarebbe possibile utilizzare il browser Chrome (ma anche dispositivi di diverso tipo, come Chromecast) per giocare a vari titoli in streaming. Potrebbe trattarsi, quindi, di una funzionalità software progettata sulla falsa riga di quanto offerto con Playstation Now.

Nessuno esclude, però, che tale presentazione preveda anche il rilascio di un hardware specifico appositamente realizzato per garantire il servizio di streaming. In questo caso, nella fattispecie, si tratterebbe di un vero e proprio concorrente che si aggiunge agli attuali leader del settore. L’appuntamento, quindi, è fissato al prossimo 19 Marzo, quando non si avranno più dubbi sul tema.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabio Attardo

Fabio Attardo - Il possibile ingresso di Google nel mondo dei videogiochi appare, secondo me, una mossa abbastanza azzeccata da parte della società di Mountain View. Certo, con il livello di concorrenza ad oggi presente, non è per nulla semplice essere una valida alternativa, ma ricordiamo che si sta parlando di Google: un'azienda che potrebbe spendere fior di quattrini solo per vedere fiorire un nuovo business.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!