Iscriviti

eFootbal PES 2020: ufficiale il nuovo videogame calcistico per Android e iOS

Non propriamente a sorpresa, preceduto da qualche malfunzionamento dei server Konami, è arrivato - finalmente anche a disposizione delle piattaforme mobili di Android e iOS - il porting di PES 2020, con un notevole carico di migliorie e inedite novità.

Games
Pubblicato il 18 ottobre 2019, alle ore 14:18

Mi piace
9
0
eFootbal PES 2020: ufficiale il nuovo videogame calcistico per Android e iOS

Dopo una lunga attesa, preceduta a inizio mese da qualche bug precursore in PES 2019 Mobile, è finalmente ufficiale, sia per Android che per iOS, il videogame eFootbal PES 2020, che sostanzialmente va ad aggiornare la precedente versione, adeguandola al titolo PES 2020 per consolle già vincitore – ad E3 2029 – del titolo quale miglior gioco sportivo dell’anno

eFootbal PES 2020 (freemium, con acquisti in-app), in realtà, era già disponibile da qualche giorno nell’App Store e nel Play Store ma, al primo avvio, l’utente veniva reindirizzato verso la pagina di presentazione del titolo, stanti i lavori in corso di Konami sui propri server, per traslare i dati dei giocatori che, in tal modo, non perderanno i propri progressi. 

Il nuovo titolo si presenta con un ritmo di gioco leggermente più lento, ma non per un difetto tecnico: l’intento dello sviluppatore è di avvicinare maggiormente l’esperienza del gioco virtuale a quella del gioco reale, dove ritmi più compassati permettono di studiare meglio le azioni, le tattiche, e di scardinare le difese specie quando si gioca contro l’intelligenza artificiale del gioco nei livelli più alti dello stesso.

Sono sempre di più i giocatori resi in modo molto realistico nel modo di muoversi, nell’aspetto, e nelle giocate e, in alcuni casi, proprio da alcuni celebri giocatori giungono in dote nuove funzionalità, come il “dribbling di precisione“, studiato in tandem col fuoriclasse (ex) blaugrana Andrés Iniesta: a proposito di leggende, queste ultime rimangono, ma ne sono state aggiunte molte altre

L’arrivo di perfezionamenti e affinamenti nei comandi generale e nelle tecniche di stop, poi, permettono di sfruttare in modo più naturale e profondo le peculiarità di ogni giocatore. Onde incrementare l’importanza dello stilare una formazione ideale competitiva, specie in vista dei match più difficili, con eFootbal PES 2020 sbarca l’inedito sistema “ispiratore”, in virtù del quale un dato giocatore più influenzare il modo di giocare dei compagni più prossimi. 

Molti elementi già presenti nella precedente edizione rimangono, ma beneficiati da ulteriori progressi: i giocatori in risalto, scelti in base alle loro performance nelle partite reali del weekend, ora hanno valutazioni più accurate frutto dell’inclusione, nel computo, di più abilità e, come plus, vengono messi in risalto anche i giocatori delle nazionali

Come modalità di gioco, sarà ancora una volta possibile partecipare ad eventi, per accumulare monete, osservatori, preparatori, sblocco di nuove abilità di gioco o gestionali, e si potrà sfidare un amico tanto in locale quanto online, via internet: a livello di leghe di calcio, si potrà contare su quelle, concesse in licenza, della serie A e della Serie B, di varie squadre nazionali, con esclusive partnership stilate – oltre che col Barca – anche con il Manchester United, la Juventus, ed il Bayern di Monaco.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - In effetti, mi ero accorto anche che qualcosa non andava nel vecchio PES 2019, sino a quanto è stato impossibile eseguirlo: era la classica prassi che precede, ogni anno, l'arrivo del successore che, nel giro di una manciata di giorni, è diventato disponibile. Sto ancora impratichendomi con le novità, nel tentativo di salvare la stagione del mio Milan!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!