Iscriviti

Come scegliere il monitor da gaming

Per realizzare una postazione da gaming perfetta, occorre scegliere tra diversi componenti tra cui il monitor è di sicuro quello principale. L’importanza dello schermo, infatti, interessa diversi aspetti relativi all'ergonomia e alla salute, principalmente alla vista.

Games
Pubblicato il 29 novembre 2021, alle ore 15:09

Mi piace
0
0
Come scegliere il monitor da gaming

Tra tutti gli elementi che occorrono per realizzare la postazione da gaming più adatta, il monitor è senza ombra di dubbio il componente principale. L’importanza dello schermo non riguarda infatti soltanto le prestazioni di gioco, ma interessa diversi aspetti legati anche all’ergonomia e alla salute, soprattutto della vista.

Per questo motivo non è sempre facile orientarsi tra i numerosi accessori presenti in commercio. In questo articolo desideriamo fornire alcuni consigli utili sulle specifiche da prendere in considerazione nella scelta del monitor e qualche indicazione su quelli che sono, a nostro avviso, i migliori schermi da gioco attualmente sul mercato.

LG UltraGear

Partiamo da una marca, LG, che va per la maggiore quando si tratta di acquistare un ottimo monitor da gaming. Sono fondamentalmente due gli schermi di questa casa che ci sentiamo di consigliare: l’UltraGear Ergo 27GN88A e l’UltraGear 38GN950. Il primo ha una dimensione di 27 pollici e una risoluzione di 2560×1440, mentre il secondo è grande addirittura 38 pollici, ha un rapporto visivo 21:9 e una risoluzione di 3480×1600. Stiamo evidentemente parlando non soltanto del miglior monitor LG attualmente in commercio, ma anche di uno dei migliori schermi da gaming in circolazione. Costano rispettivamente l’uno la metà dell’altro, ma garantiscono entrambi prestazioni ottimali, ovviamente proporzionate alle esigenze dei giocatori.

Acer Nitro VG270bmiix

Nella fascia media, quella che non supera i 500 euro, si può trovare ad esempio l’Acer Nitro VG270bmiix, che consigliamo di prendere in considerazione. Stiamo parlando di un 27 pollici, con risoluzione Full HD e una frequenza di aggiornamento di 75 Hz. È dotato di porte VGA e HDMI e supporta la tecnologia FreeSync. Il supporto che lo tiene sollevato a tre piedi permette infine di non occupare troppo spazio sul piano di lavoro. Insomma, un ottimo rapporto qualità-prezzo per chi non ha esigenze eccessive. Non si tratta infatti di un monitor 2k o 4k, che fornisce una qualità dell’immagine di un altro livello, ma stiamo comunque parlando di un prodotto di tutto rispetto.

Samsung CRG9

E quando si menziona la qualità dell’immagine, è ovviamente impossibile non pensare automaticamente alla dimensione dello schermo. Il Samsung CRG9, in questo senso, risulta una vera e propria macchina da guerra, con i suoi 49 pollici e rapporto visivo 32:9, per una risoluzione di 5120×1440 e una frequenza di aggiornamento di 120 Hz. Un prodotto abbastanza costoso, siamo ben oltre i mille euro, che necessita naturalmente di un processore piuttosto potente per gestirlo e sfruttare a pieno tutto il suo potenziale. Che si tratti di videogames e giochi da console oppure di passatempi online come i giochi da casinò e le carte, le specifiche di questo monitor garantiscono di vivere un’esperienza unica ad alte prestazioni.

BenQ PD3200U

E a proposito di 4k, l’ampio BenQ PD3200U fa decisamente la sua figura in termini di qualità dell’immagine: 32 pollici, 16:9, risoluzione 3840×2160, luminosità 350 cd/m2. Un prodotto anche relativamente economico, siamo poco sopra i seicento euro, se consideriamo la grandezza e soprattutto la risoluzione 4k. Gli aspetti negativi sono ovviamente lo spazio occupato, considerando che è leggermente ingombrante, e il design piuttosto spartano, ma le specifiche tecniche lo rendono comunque uno dei migliori monitor da gioco del 2021.

HP Omen 27c

Un altro validissimo schermo annunciato e in uscita probabilmente per Natale è l’Omen 27c di HP, che con il suo design curvo attirerà sicuramente moltissimi appassionati. Si tratta di un monitor da 27 pollici, con curvatura da 1000R, risoluzione in QHD 2560×1440. La luminosità massima è di 450 nits e il tempo di risposta è pari a 1 millisecondo. Per quanto riguarda le porte, si può contare su due USB Type A e una USB Type C, più un jack per le cuffie da 3.5 e una HDMI. Davvero un prodotto di tutto rispetto che dovrebbe costare uscire a breve sul mercato americano e il cui prezzo di listino, stando a quanto riportato nello store ufficiale, si aggira intorno ai 530 dollari.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!