Iscriviti

Cattedrale di Notre Dame: la replica in Assassin’s Creed può aiutarne la ricostruzione

Per restaurare la Cattedrale di Notre Dame potrebbe essere utilizzato il gioco Assassin's Creed Unity, grazie alla realtà dei luoghi e degli edifici mostrati nella storia.

Games
Pubblicato il 17 aprile 2019, alle ore 19:45

Mi piace
5
0
Cattedrale di Notre Dame: la replica in Assassin’s Creed può aiutarne la ricostruzione

L’incendio della Cattedrale di Notre Dame ha rappresentato un grande dispiacere per tutti per l’immenso valore storico della struttura. Il Governo francese, però, ha già dichiarato la volontà di ricostruire le parti danneggiate dell’edificio e la fonte dalla quale riprendere fedelmente la struttura originale potrebbe essere proprio il noto videogioco Assassin’s Creed Unity.

Il videogioco riprende in maniera abbastanza realistica i paesaggi, gli edifici e le ambientazioni usati per la narrazione delle vicende tra gli assassini. Gli sviluppatori del videogame hanno dedicato molto tempo per la creazione degli ambienti: infatti, esiste una modalità chiamata Discovery Tour, grazie alla quale è possibile analizzare nel dettaglio tutte le informazioni storiche del gioco. 

Assassin’s Creed aiuta la rinascita di Notre Dame?

Proprio grazie a questa modalità, il gioco potrebbe essere utilizzato per portare a termine il restauro della Cattedrale di Notre Dame. Macron ha dato il pieno appoggio per la ricostruzione, ma gli architetti necessitano di una quantità pressoché infinita di informazioni. Il fatto curioso è che Assassin’s Creed Unity è stato uno dei giochi della saga che ha registrato un flop notevole, al punto da essere dimenticato dai giocatori, a causa dei numerosi bug.

Tuttavia la realtà dei paesaggi è il cavallo di battaglia del gioco e una missione iniziale chiede di posizionarsi proprio presso la cattedrale per prepararsi ad un accoltellamento. Caroline Miousse, una delle sviluppatrici, ha impiegato 2 anni per modellare la cattedrale di Notre Dame. Un report conferma che è stato analizzato il posizionamento di ogni singolo mattone, nonché ogni dettaglio dell’arredamento. 

Questo lavoro ha consentito di rendere il gioco una delle fonti più attendibili, ma al momento non si hanno notizie ufficiali se sarà usato proprio Assassin’s Creed, anche perché le fiamme che hanno distrutto la Guglia e gli interni sono state spente ormai da poco tempo. Qualora succedesse una cosa simile, potrebbe rappresentare un primato, nel quale un videogioco aiuta a ricostruire un edificio realmente esistito.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Francesco Menna

Francesco Menna - Una notizia che avrebbe dell'incredibile se fosse davvero portata a termine. Personalmente ho giocato ad Assassin's Creed e ogni singolo gioco della saga presenta delle ambientazioni degne di nota, soprattutto se si utilizza una grafica in HD. Non ci resta che aspettare i prossimi mesi per vedere se ci sarà una minima possibilità di utilizzo del gioco come fonte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!