Iscriviti

5 classici del gaming Atari sbarcano su mobile e via web grazie ad Azerion

Secondo quanto confermato dai due partner, Atari per i contenuti, ed Azerion per la piattaforma, 5 grandi classici del portafoglio gamico di Atari, tra cui Pong, Missile Command, e Breakout, sbarcano attraverso il web su device mobili e computer.

Games
Pubblicato il 14 luglio 2020, alle ore 18:15

Mi piace
5
0
5 classici del gaming Atari sbarcano su mobile e via web grazie ad Azerion

Azerion, noto player europeo attivo nel ramo dell’intrattenimento e del gaming online, conosciuto anche in Italia per aver curato la realizzazione della sezione giochi del portale Libero Fun di ItaliaOnLine, ha reso noti i termini di un accordo, siglato questa volta con Atari, iconica realtà del gaming alle prese col varo effettivo della consolle Atari VCS, grazie al quale una serie di storici giochi del brand di Frederic Chesnais potrà essere giocata in qualsiasi momento, e da qualsivoglia dispositivo sia connesso a internet.

Secondo quanto è stato comunicato, la partnership coinvolge ad oggi 5 titoli, tra cui Asteroids (gioco arcade uscito nel 1979, con grafica vettoriale), Pong (simulazione del ping-pong uscita prima come arcade nel ’72 e poi per consolle nel ’75), Breakout (gioco d’azione di tipo astratto, varato come arcade nel ’76), Missile Command (shoot ‘em up arcade annunciato nel 1980), Centipede (sparatutto arcade del 1981, progettato dalla programmatrice Dona Bailey). 

I titoli in questione, realizzati in HML5, sono stati sottoposti a riprogettazione, che ne ha preservato lo spirito originario, pur rendendoli idonei a essere giocati su ogni device connesso al web, tanto su smartphone quanto su tablet, e computer Windows, Linux e Mac. Per giocare ai titoli dell’iniziativa, al momento, occorre trovarsi nei Paesi Bassi, o in Norvegia.

Nel primo mercato, gli amanti del casual gaming appassionati del marchio Atari potranno giocare ai titoli menzionati attraverso il portale Playtime, creato da Azerion in collaborazione con Talpa Networks (di John de Mol, fondatore anche della nota società di produzione olandese Endemol): nel secondo caso, invece, ciò sarà reso possibile dall’app mobile Spill fra Telenor, di Telenor Norge, disponibile per iOS e Android.

In seguito, l’offerta gaming di Azerion, nello specifico inclusiva dei titoli convertiti col beneplacito di Atari (che in tal modo conta di raggiungere in modo smart un pubblico più vasto), secondo il vicepresidente esecutivo della sezione Games & Strategic Partnerships di Azerion, Erol Erturk, verrà estesa anche ad altri paesi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Perbacco: quella di Azerion e di Atari è un'iniziativa davvero interessante, che si spera possa presto arrivare ufficialmente in Italia (senza doversi celare dietro una VPN). I giochi selezionati, che potrebbero anche essere accompagnati da nuovi titoli in futuro, sono stati scelti tra quelli più apprezzati della storia del gaming (l'ultimo citato, ad esempio, si è imposto negli annali del gaming per essere uno dei pochi titoli programmati da uno sviluppatore donna).

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!