Iscriviti

L’artista Alex Chinneck sbalordisce i londinesi

Resterà in esposizione fino al 24 Ottobre la straordinaria opera d’arte a cielo aperto di Alex Chinneck. Un’incredibile fusione di arte, architettura e scenografia che lascia attoniti i passanti di Covent Garden

Design
Pubblicato il 7 ottobre 2014, alle ore 19:24

Mi piace
0
0
L’artista Alex Chinneck sbalordisce i londinesi

”Take My Lightning but Don’t Steal My Thunder” è questo il titolo dell’opera d’arte di Alex Chinneck esposta al Covent Garden di Londra. La maestosa installazione di Chinneck crea l’inverosimile illusione di un danno provocato da un imponente fulmine. Lunga circa 13 metri la scultura fluttua a 3 metri dal suolo raggiungendo i 10 metri d’altezza, e permette al pubblico sbalordito di aggirarsi intorno e al di sotto dei suoi pilastri. Secondo Alex Chinneck “L’edificio in bilico introduce l’arte contemporanea nell’architettura tradizionale, l’esecuzione di un trucco magico di scala spettacolare per presentare al mondo di tutti i giorni in modo straordinario”.

Per “Prendimi il fulmine, ma non rubare il mio tuono”, Chinneck ha collaborato con più di cento persone provenienti da vari settori (consulenti di progettazione, ingegneri, consulenti architettonici, fabbri, falegnami, esperti di modelli in 3D e un robot) per un periodo di oltre otto mesi. L’edificio è stato creato utilizzando polistirolo espanso, 14 tonnellate di acciaio, utilizzate per costruire la struttura, e una tonnellata di vernice per replicare la facciata. L’artista 29enne è riuscito a creare l’illusione della levitazione nascondendo il contrappeso di 4 tonnellate che collega l’estremità della struttura. Dice Alex “Il mio obiettivo era quello di creare un’opera accessibile che offrisse un contributo armonico ma mozzafiato per i suoi dettagli storici, lasciando un’impressione positiva e duratura sul paesaggio culturale di Covent Garden e nelle menti dei suoi numerosi visitatori”.

Alex Chinneck è un artista e designer britannico che vive e lavora a Londra. Unisce l’arte, l’architettura, il teatro e l’ingegneria; le sue strutture sono sempre notevoli per dimensioni e aspirazioni. Negli ultimi 18 mesi l’artista ha realizzato molti progetti che hanno ripetutamente catturato l’attenzione e l’ammirazione internazionale. Tra i suoi lavori passati, ricordiamo un edificio sottosopra “Under the Weather but Over the Moon” e la casa che scivola “From the Knees of My Nose To the Belly of My Toes”. Il prossimo progetto di Chinneck sarà una casa di mattoni di cera che si sciolgono nel giro di 30 giorni. Esplorando il regno dell’inganno dei sensi, Chinneck continua a meravigliare il suo pubblico attraverso progetti artistici che rendono irreali le strade della città.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!