Iscriviti

Supercoppa, primo trofeo per Andrea Pirlo: Juventus-Napoli 2-0

Con i gol di Ronaldo e Morata, i bianconeri si aggiudicano il primo trofeo stagionale. Per il Napoli, pesa il rigore fallito da Insigne e le parate di Szczesny

Calcio
Pubblicato il 20 gennaio 2021, alle ore 23:42

Mi piace
12
0
Supercoppa, primo trofeo per Andrea Pirlo: Juventus-Napoli 2-0

Primo trofeo stagionale alla Juventus, e primo trofeo da allenatore per Andrea Pirlo. Al Mapei Stadium di Reggio Emilia, sono i bianconeri a vincere la finale di Supercoppa contro il Napoli, al termine di una gara, decisa nel secondo tempo dalle reti di Ronaldo e Morata e dal rigore sprecato da Insigne.

Nella partita tra le vincitrici del campionato e della Coppa Italia della scorsa stagione, arriva il nono successo della Juventus, alla sua sedicesima partecipazione. Per il Napoli, si tratta, invece, della seconda sconfitta in finale dopo quella, sempre contro i bianconeri, nella gara giocata a Pechino nel 2012. Sfuma, pertanto, per la squadra di Rino Gattuso, la possibilità di conquistare per la terza volta la Supercoppa, dopo i successi del 1990 e del 2014.

Reduce dalla brutta prestazione di San Siro contro l’Inter, la Juventus parte con Kulusevski titolare nella coppia di attacco con Cristiano Ronaldo. In difesa recuperato Cuadrado. Nel Napoli, Petagna punta centrale alle sue spalle Lozano, Zielinski e Insigne. Primo tempo molto tattico, con le due squadre che evitano di scoprirsi. Unico lampo, quello di Lozano: un colpo di testa respinto da Szczesny.

Ripresa che inizia con la novità Bernardeschi per Chiesa, infortunato, e con le due squadre che alzano il ritmo della gara. La partita si infiamma nell’ultima mezzora. Al 64’ da un corner battuto di Bernardeschi, arriva il gol di Ronaldo, che porta in vantaggio la Juventus. Gattuso corre subito ai ripari e lancia nella mischia Elmas e Mertens.

Al 79’ occasionissima per pareggiare per i partenopei. L’arbitro Valeri, richiamato dal VAR, assegna un penalty al Napoli per contatto tra McKennie e Mertens. Dal dischetto Insigne spiazza Szczesny, ma angola troppo e il pallone termina sul fondo. Entrano anche Politano e Llorente per l’assalto finale degli azzurri.

In pieno recupero arriva il secondo intervento decisivo di Szczesny, che respinge con i piedi una conclusione di Zielinski. Con il Napoli sbilanciato in avanti, arriva in contropiede il raddoppio di Morata, qualche secondo prima del fischio finale, che sancisce la vittoria della nona Supercoppa Italiana per la Juventus.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Costantino Ferrulli

Costantino Ferrulli - Probabilmente la Juventus era arrivata leggermente sfavorita a questa finale, visto le ultime deludenti prestazioni, soprattutto del suo uomo di punta Cristiano Ronaldo. Ma proprio il portoghese, con il suo gol, ha spianato la strada al successo della squadra di Andrea Pirlo. Per il Napoli, l'episodio del rigore sbagliato, ha compromesso la possibilità di portarsi a casa il trofeo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!